Italia Eventi 24
LinguaIT
Tag Sardegna – L’isola e la sua cultura raccontate dai veri protagonisti

David Herbart Lawrence nel 1921 scrisse sulla Sardegna: «Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un’altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare,nulla di finito,nulla di definitivo. È come la libertà stessa».
Con un passato antico più di 500.000 anni,l’isola al centro del Mediterraneo è una regione con una forte identità e travolgenti tradizioni. È una terra in cui numerosi popoli vi hanno messo piede lasciando il proprio segno,plasmando la cultura dei sardi e contribuendo alla creazione di una storia unica nata dal mescolarsi di civiltà molto diverse tra loro.
Tag Sardegna parte proprio da questo presupposto per descrivere l’altra faccia dell’isola,quella che va oltre il mare e le spiagge,una Sardegna ricca di cultura,di tradizioni,di rassegne e di eventi di ogni sorta che tutto l’anno animano il territorio.
Dai Carnevali ai Riti della Settimana Santa,dalle Feste Religiose a quelle Storiche,passando per gli innumerevoli Festival,dalla Letteratura al Jazz,alla Poesia,al Cinema,allo Sport,Tag Sardegna mette a sistema la ricca offerta isolana e al tema cultura,si è deciso di aggiungere quello relativo ai nuraghi. Le torri di pietra,risalenti al periodo preistorico,sono caratteristiche dell’isola sarda e ne rappresentano la storia e l’antichità. Ne esistono più di 7.000 sparsi tra le campagne e l’idea è stata quella di creare una mappa con geolocalizzati tutti i nuraghi,vero simbolo di una Sardegna che va oltre l’estate.

Tutto ciò viene raccontato sul blog Tag Sardegna anche attraverso la voce di coloro che nelle cosiddette “nuove piazze”,ovvero sul web,parlano dell’isola. Infatti,sono le persone stesse che,nei propri blog,nelle varie fan-page o gruppi su Facebook,all’interno delle Community e nei più diversi social network,parlando della Sardegna promuovono per prime il territorio. Tag Sardegna,quindi,non fa altro che essere nodo tra la realtà offline,dei festival e delle feste tradizionali,e quella online,dei blogger e dei social network. Questi ultimi,infatti,sono due strumenti fra i più utilizzati dai viaggiatori per conoscere un luogo,per percepire ciò che realmente fa e pensa la gente (che lì abita o che lì è stata in vacanza),per scoprire insomma il lato vero e sincero di una località,quello che non appare sui siti istituzionali o sui siti di agenzie turistiche.

Tag Sardegna vuole essere uno spazio all’interno del web in cui si mettono in primo piano la cultura,la tradizione,le persone e i loro racconti come una guida creata dal basso che promuove e valorizza le esperienze personali,i pareri di chi organizza eventi,di chi conosce,meglio di chiunque altro gli aspetti,anche negativi,del territorio.
Tag Sardegna chiama in causa gli utenti e chiede loro di collaborare alla mappatura di festival e dei blog.
La collaborazione della rete è indispensabile. Difatti,solo unendo le conoscenze che ognuno possiede è possibile creare dei contenuti veritieri e completi.
Chi si imbatte nei post di Tag Sardegna è,inoltre,libero di lasciare sul blog il proprio commento,di dire la sua,di porre domande,di esprimere il proprio pensiero e la propria opinione.
Tag Sardegna è anche su Facebook

<meta name="Generator" content="Cocoa HTML Writer" /><meta name="CocoaVersion" content="1038.35" /><style type="text/css">p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Lucida Grande’; color: #41424d}p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 13.0px ‘Lucida Grande’; color: #41424d; min-height: 16.0px}p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Lucida Grande’; color: #41424d; min-height: 17.0px}span.s1 {font: 13.0px ‘Lucida Grande’; color: #0099dd}span.s2 {font: 13.0px ‘Lucida Grande’}</style><p class="p1">David Herbart Lawrence nel 1921 scrisse sulla Sardegna: «Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un’altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare,nulla di finito,nulla di definitivo. È come la libertà stessa».</p><p class="p1">Con un passato antico più di 500.000 anni,l’isola al centro del Mediterraneo è una regione con una forte identità e travolgenti tradizioni. È una terra in cui numerosi popoli vi hanno messo piede lasciando il proprio segno,plasmando la cultura dei sardi e contribuendo alla creazione di una storia unica nata dal mescolarsi di civiltà molto diverse tra loro. </p><p class="p2"><br /></p><p class="p1"><span class="s1"><a href="http://www.tagsardegna.it/">Tag Sardegna</a></span> parte proprio da questo presupposto per <span class="s2"><b>descrivere l’altra faccia dell’isola</b></span>,quella che va oltre il mare e le spiagge,una Sardegna ricca di cultura,di tradizioni,di rassegne e di eventi di ogni sorta che tutto l’anno animano il territorio.</p><p class="p1">Dai Carnevali ai Riti della Settimana Santa,dalle Feste Religiose a quelle Storiche,passando per gli innumerevoli Festival,dalla Letteratura al Jazz,alla Poesia,al Cinema,allo Sport,Tag Sardegna mette a sistema la ricca offerta isolana e al tema cultura,si è deciso di aggiungere quello relativo ai nuraghi. Le torri di pietra,risalenti al periodo preistorico,sono caratteristiche dell’isola sarda e ne rappresentano la storia e l’antichità. Ne esistono più di 7.000 sparsi tra le campagne e l’idea è stata quella di creare una mappa con geolocalizzati tutti i nuraghi,vero simbolo di una Sardegna che va oltre l’estate.</p><p class="p2"><br /></p><p class="p1">Tutto ciò viene raccontato sul blog Tag Sardegna anche attraverso la voce di coloro che nelle cosiddette “nuove piazze”,ovvero sul web,parlano dell’isola. Infatti,sono le persone stesse che,nei propri blog,nelle varie fan-page o gruppi su Facebook,all’interno delle Community e nei più diversi social network,parlando della Sardegna promuovono per prime il territorio. Tag Sardegna,quindi,non fa altro che essere <span class="s2"><b>nodo</b></span> <span class="s2"><b>tra la realtà offline</b></span>,dei festival e delle feste tradizionali,<span class="s2"><b>e quella online</b></span>,dei blogger e dei social network. Questi ultimi,infatti,sono due strumenti fra i più utilizzati dai viaggiatori per conoscere un luogo,per percepire ciò che realmente fa e pensa la gente (che lì abita o che lì è stata in vacanza),per scoprire insomma il lato vero e sincero di una località,quello che non appare sui siti istituzionali o sui siti di agenzie turistiche.</p><p class="p2"><br /></p><p class="p1">Tag Sardegna vuole essere uno spazio all’interno del web in cui si mettono in primo piano la cultura,la tradizione,le persone e i loro racconti come <span class="s2"><b>una guida creata dal basso </b></span>che promuove e valorizza le esperienze personali,i pareri di chi organizza eventi,di chi conosce,meglio di chiunque altro gli aspetti,anche negativi,del territorio.</p><p class="p1">Tag Sardegna chiama in causa gli utenti e chiede loro di <span class="s2"><b>collaborare alla mappatura di festival e dei blog</b></span>. La collaborazione della rete è indispensabile. Difatti,solo unendo le conoscenze che ognuno possiede è possibile creare dei contenuti veritieri e completi.</p><p class="p3"><br /></p><p class="p1">Chi si imbatte nei post di Tag Sardegna è,inoltre,libero di lasciare sul blog il proprio commento,di dire la sua,di porre domande,di esprimere il proprio pensiero e la propria opinione.</p><p class="p3"><br /></p><p class="p1">Tag Sardegna è anche su Facebook</p><meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /><meta http-equiv="Content-Style-Type" content="text/css" /><title><meta name="Generator" content="Cocoa HTML Writer" /><meta name="CocoaVersion" content="1038.35" /><style type="text/css">p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Lucida Grande’; color: #41424d}p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 13.0px ‘Lucida Grande’; color: #41424d; min-height: 16.0px}span.s1 {font: 13.0px ‘Lucida Grande’; color: #0099dd}span.s2 {font: 13.0px ‘Lucida Grande’}</style><p class="p1">David Herbart Lawrence nel 1921 scrisse sulla Sardegna: «Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. La Sardegna è un’altra cosa: incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare,nulla di finito,nulla di definitivo. È come la libertà stessa».</p><p class="p1">Con un passato antico più di 500.000 anni,l’isola al centro del Mediterraneo è una regione con una forte identità e travolgenti tradizioni. È una terra in cui numerosi popoli vi hanno messo piede lasciando il proprio segno,plasmando la cultura dei sardi e contribuendo alla creazione di una storia unica nata dal mescolarsi di civiltà molto diverse tra loro. </p><p class="p2"><br /></p><p class="p1"><span class="s1"><a href="http://www.tagsardegna.it/">Tag Sardegna</a></span> parte proprio da questo presupposto per <span class="s2"><b>descrivere l’altra faccia dell’isola</b></span>,quella che va oltre il mare e le spiagge,una Sardegna ricca di cultura,di tradizioni,di rassegne e di eventi di ogni sorta che tutto l’anno animano il territorio.</p><p class="p1">Dai Carnevali ai Riti della Settimana Santa,dalle Feste Religiose a quelle Storiche,passando per gli innumerevoli Festival,dalla Letteratura al Jazz,alla Poesia,al Cinema,allo Sport,Tag Sardegna mette a sistema la ricca offerta isolana e al tema cultura,si è deciso di aggiungere quello relativo ai nuraghi. Le torri di pietra,risalenti al periodo preistorico,sono caratteristiche dell’isola sarda e ne rappresentano la storia e l’antichità. Ne esistono più di 7.000 sparsi tra le campagne e l’idea è stata quella di creare una mappa con geolocalizzati tutti i nuraghi,vero simbolo di una Sardegna che va oltre l’estate.</p><p class="p2"><br /></p><p class="p1">Tutto ciò viene raccontato sul blog Tag Sardegna anche attraverso la voce di coloro che nelle cosiddette “nuove piazze”,ovvero sul web,parlano dell’isola. Infatti,sono le persone stesse che,nei propri blog,nelle varie fan-page o gruppi su Facebook,all’interno delle Community e nei più diversi social network,parlando della Sardegna promuovono per prime il territorio. Tag Sardegna,quindi,non fa altro che essere <span class="s2"><b>nodo</b></span> <span class="s2"><b>tra la realtà offline</b></span>,dei festival e delle feste tradizionali,<span class="s2"><b>e quella online</b></span>,dei blogger e dei social network. Questi ultimi,infatti,sono due strumenti fra i più utilizzati dai viaggiatori per conoscere un luogo,per percepire ciò che realmente fa e pensa la gente (che lì abita o che lì è stata in vacanza),per scoprire insomma il lato vero e sincero di una località,quello che non appare sui siti istituzionali o sui siti di agenzie turistiche.</p><p class="p2"><br /></p><p class="p1">Tag Sardegna vuole essere uno spazio all’interno del web in cui si mettono in primo piano la cultura,la tradizione,le persone e i loro racconti come <span class="s2"><b>una guida creata dal basso </b></span>che promuove e valorizza le esperienze personali,i pareri di chi organizza eventi,di chi conosce,meglio di chiunque altro gli aspetti,anche negativi,del territorio.</p><p class="p1">Tag Sardegna chiama in causa gli utenti e chiede loro di <span class="s2"><b>collaborare alla mappatura di festival e dei blog</b></span>. La collaborazione della rete è indispensabile. Difatti,solo unendo le conoscenze che ognuno possiede è possibile creare dei contenuti veritieri e completi.</p><p class="p1"><br /></p>Su Tag Sardegna,nella <span style="font-weight: bold; ">pagina wiki</span> è possibile visualizzare la lista di blog,community,festival ed eventi sardi,mentre grazie alla presenza della<span style="font-weight: bold; "> mappa dell’isola</span>,il viaggiatore può venire a conoscenza dei luoghi in cui si svolgono gli eventi o sono presenti i nuraghi,il <span style="font-weight: bold; ">calendario</span>,invece,dà la possibilità di prendere visione dei periodi in cui gli eventi si realizzano.<br />Chi si imbatte nei post di Tag Sardegna è,inoltre,libero di lasciare sul blog il proprio commento,di dire la sua,di porre domande,di esprimere il proprio pensiero e la propria opinione.<br /><br />Tag Sardegna è anche su <a href="http://www.facebook.com/tagsardegna" class="targetBlank">Facebook</a>.

giulia

4 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español