Italia Eventi 24
LinguaIT
SlowDive racconta in&out 2013 a Golfo Aranci
Due tipi di gara svolti in contemporanea

"in&out" prevedeva la realizzazione di foto sia in acqua che fuori e "solo terrestre" che vedeva i concorrenti impegnati nella realizzazione di foto fuori dall'acqua. Il risultato? Un successo!

A Golfo Aranci,il mare calmo ed il tempo incerto ma che ha regalato molte ore di sole ancora caldo con il tipico cielo azzurro della Sardegna hanno caratterizzato le quattro giornate dedicate ad in&out 2013.

La giuria,gli organizzatori,i partecipanti,l’amministrazione, gli sponsor e tutte le persone coinvolte non hanno dubbio: "è stato un vero successo!" Tutto è andato bene ma sopratutto,più che una gara di fotografia dentro e fuori il mare della Gallura in&out 2013 è stata una vera festa che ha amalgamato concorrenti, organizzazione,operatori e cittadini.

Due i tipi di gara svolti in contemporanea: "in&out" prevedeva la realizzazione di foto sia in acqua che fuori e "solo terrestre" che vedeva i concorrenti impegnati nella realizzazione di foto fuori dall’acqua. Più di 60 le persone iscritte,54 coloro che realmente hanno preso parte alla gara facendo di in&out un evento fotografico di tutto rilievo che può vantare più partecipanti di altre gare più ufficiali,organizzate,proprio in questo periodo,da entità più vecchie ed esperte di SlowDive. I fotografi provenivano da diverse parti d’Italia,dal Nord fino alla Sicilia con una persona,Hans arrivato dalla Germania sancendo per primo la vocazione internazionale della manifestazione (uno degli obiettivi dell’organizzazione).

Le giurie di in&out 2013 erano composte da nomi di rilievo del mondo della fotografia. Per in&out Miho Tsuruoka (presidente di giuria) è stata coadiuvata da: Claudio Grazioli,Adriano Occhi,Marco Colombo,Claudio Giulianini,Settimio Cipriani e Mario Cobellini. Per la categoria solo terrestre Egidio Trainito,Patrizio Sundas,Alberto Fozzi e Salvo Veneziano (ACSI Nazionale).

La manifestazione ha ospitato anche due mostre di attrezzatura subacquea antica,veri e propri cimeli alcuni molto rari. Una all’hotel Gabbiano Azzurro (HQ della manifestazione) realizzata come di consueto da Gianfranco Vitali della HDS Italia ed un’altra presso il centro di aggregazione sociale "Domo mea" messa a disposizione dal maddalenino Michele Scotto che ha allestito la mostra assieme al babbo.

Sempre nella sala di sa Domo mea era esposta anche la mostra fotografica realizzata da Miho Tsuruoka le cui immagini ritraggono in anteprima le opere del museo sommerso di Golfo Aranci "Mumart",le foto sono state realizzate grazie alla collaborazione di SlowDive e Alpha Diving e sono state donate all’Amministrazione Comunale che sin dalla prima edizione supporta in&out a 360°.Interessanti e ricche di partecipazione anche le proiezioni programmate durante le serate di giovedì,venerdì e sabato: "Calosoma" di Marco Colombo,"La Sardegna nelle rotte dei migratori" di Alberto Fozzi e Francesca Magnone e una serie di favolosi diaporaporama pluripremiati a livello mondiale realizzati da Anna e Settimio Cipriani.

Domenica mattina,in occasione della cerimonia di premiazione, coordinata da Mario Cobellini,Renato Romor e Roberto Porcu,il noto Poeta Sardo Antonio Nieddu ha letto una poesia che ha appositamente composto in Lingua Sarda per in&out suscitando l’ammirazione ed il consenso di tutti i presenti,un particolare che ha contribuito ad arricchire ulteriormente in&out che sempre di più si sta connotando come una grande festa dell’ambiente e della fotografia,al di fuori degli schemi classici delle gare ma senza tralasciare un’agguerrita competizione.

Subito dopo sono stati premiati i bambini che hanno partecipato alla manifestazione "Scopri la fotografia subacquea",un evento voluto dall’infaticabile Renato Romor e realizzato grazie alla collaborazione di Nimar,dei centri subacquei di Golfo Aranci e della titolare di Spiaggia Ida.

E’ stato quindi il turno della premiazione dei fotografi impegnati nella categoria "solo terrestre",al primo posto Magnone Francesca che ha vinto il premio in denaro di 500 euro,al secondo posto Orrù Luca ed al terzo Farris Maria Cristina.

Due le menzioni speciali: Nardi Enrico per la sua foto del porto di Golfo Aranci e Salvatori Angotzi per un bellissimo panorama che ha il vanto di essere l’immagine che ha ottenuto il punteggio più alto nella categoria.
Nella categoria "in&out Reflex" il primo premio di 1.000 euro è andato al campione David Salvatori,il secondo a Marco Mattana ed il terzo a Andrea Severino. le menzioni speciali sono state assegnate a Stefano Cellini per una bellissima macro ed a Federico Pastore per la ripresa di una medusa (polmone di mare) e per la foto del porto di Golfo Aranci.

I 1000 euro in palio per la categoria "in&out compatte" sono stati vinti dalla veterana Lina Nieddu,al secondo posto,con poca differenza di punti a testimoniare il grande livello della competizione il campione,Tinti Alessio che ha ottenuto anche la menzione speciale per il ritratto di un polpo,immagine che ha totalizzato il punteggio più alto di tutte le categorie in gara. Al terzo posto la campionessa in carica Mirta Mibelli vincitrice delle prime due edizioni di in&out.

La presentazione delle foto è stata curata da Marco Colombo che ha messo in luce sinteticamente ma efficacemente le caratteristiche peculiari delle immagini proiettate per il numeroso pubblico presente in sala.
Il presidente Roberto Porcu ha in fine ringraziato tutti i supporter ed i partner di in&out iniziando da Giuseppe Fasolino attivissimo sindaco di Golfo Aranci per proseguire con l’assessore Marco del Giudice e tutta l’amministrazione da sempre sostiene anche finanziariamente in&out.
Un particolare ringraziamento anche Antonella Toti del Gabbiano Azzurro che da sempre mette a disposizione l’eccellenza della struttura,Antonella ha ricevuto inoltre anche un coltello da palombaro messo a disposizione da Gianfranco Vitali della Historical Diving Society Italia,un vero pezzo da collezione. Ringraziamenti anche per tutto lo staff operativo di SlowDive,per il poeta Antonio Nieddu (premiato direttamente dalla figlia) e per ACSI (altro sostenitore molto importante) territoriale e nazionale rappresentato dai dirigenti Mariangela Rizzo,Giuseppe Soma e Salvo Veneziano (direttamente dalla Sicilia).

Mario Romor

4 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español