Italia Eventi 24
LinguaIT
Omaggio a… ovvero: i benefici dell’arte.

Non chiederci la parola… Non domandarci la formula che mondi possa aprirti… Codesto solo oggi possiamo dirti,ciò che non siamo,ciò che non vogliamo. E. Montale Alla domanda: “C’è ancora poesia nell’arte contemporanea?” La risposta è: “si”.

“Omaggio a…,,lo dimostra in pieno.
Progetto,percorso,ennesimo impegno di pittori,fotografi e grafici quali: A. Marchi; M.J. Serreli; T. Mattu; G. Loi; T. Marras; S.L. Mura; A. Sandu; F. Secci; F.C. Macis; G. Cucca; M. Rosas; N. Medas che rivolgono la loro cifra artistica instaurando un dialogo con un autore di spicco del panorama artistico contemporaneo.

Non si può negare che certi spunti e certi esiti fanno pensare a tanti potenti monologhi carichi di enfasi e pathos dagli approdi poeticissimi e di potente impatto. “ I benefici dati dagli alberi sono cosi invisibili che la gente pensa di poter tagliare gli alberi e costruire un palazzo. Può sembrare più economico ma,una volta tagliati gli alberi,si vedrà cosa è andato perduto. Gli artisti sono uguali. Il loro ruolo nella società è simile a quello degli alberi” ha detto sensibilmente con la sua saggezza orientale Yoko Ono.

Ragion di più in questa collettiva,interessante e stimolante,voluta con duro impegno e spirito mecenatistico da S. Giordano e A. Aversano,per dar la possibilità ai 12 artisti in mostra di far attecchire profonde radici. Mettere a confronto i diversi modi operandi con l’entusiasmo di esprimersi facendo parlare il colore,la linea,il tratto,la costruzione di meditati impianti quasi scenici che coagulano tanti rimandi, inglobano suggerimenti,spargono suggestioni con soluzioni personali nella soggettiva scelta di ciascuno dei dodici ,risulta essere un’esperienza poetica alla scoperta e ricerca del bello,del brutto e di ciò che non si sa più apprezzare se è bello o cancellare perchè è brutto,semplicemente si vuole riflettere su momenti,passaggi,fette di realtà umana ed esistenziale.

Osteggiare la banalità,riuscire a riconoscere e dimostrare ciò che è vicino al Kitsch,scampare alla barbarie travolgente come un’epidemia è l’intento vitale di questi ricercatori che,quasi in un nobile giullaresco confronto di immagini,elaborano cifre profonde e risposte personali avulse da un contesto mediatico fatto di qualunquismi,individualisti bisogni e piaceri solo materiali.

Il loro operare è come una messa a nudo di canoni etici che sono lontani dalla congerie falsa e meschina di un sistema che tende allo sfinimento-abbattimento cinico e rozzo di qualsivoglia iniziativa e orientamento. Autori come: C. Accardi; S. Chia; A. Fabbri; O. Galliani; V. Guidi; E. Isgrò; R. Licata; M. Lodola; A. Mondino; M. Rotella; V. Trubbiani hanno dimostrato e confermato quanta iniziativa,studio e forza abbiano profuso nelle loro opere in nome di una totale libertà di pensiero nell’interpretare fenomeni della storia e lati dell’esistenza. Quella degli artisti sardi non è un’imitazione pedissequa dell’artista noto o notissimo dal quale prender le mosse ma un “ re-clamare” un padrino che li possa guidare verso una ricerca dagli esiti personali,freschi,poetici. Fa paura ancora a tutti la famosa frase di Adorno: “ scrivere una poesia dopo Auschwiz è un atto di barbarie”. Ma quanti olocausti ancora stiamo vivendo? Fino a quando questa “poesia” è ancora in grado di respirare e regalarci i suoi fiati l’arte deve ancora esprimersi attraverso uomini e donne sensibili per alitarci addosso ancora la sua vitale bellezza e farci assaporare emozioni,emergenze,libertà nella ricerca di piccoli…ossi di seppia. Caterina Spiga “Omaggio a…” collettiva d’Arte di Grafica,Pittura,Fotografia dal 6 al 19 ottobre 2012 dalle 18 alle 20 escluso domenica e festivi Al Centro Museale d’Arte “Quartissimo” via Verga 10 Quartu Sant’Elena (Ca) www.quartissimo.org Curatori : Andrea Aversano & Sandro Giordano

andrea aversano

8 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español