Italia Eventi 24
LinguaIT
Instagram racconta i saperi e i sapori della montagna di Desulo

Nel cuore della Barbagia per foto - raccontare la tradizione tra cultura,musica e gastronomia.

Questa volta il richiamo della montagna ha avuto la meglio e così con Istagramers Sardegna e Marenostrum accogliamo l’invito del Comune e foto – raccontiamo per la prima volta “La montagna produce” di Desulo,un evento che valorizza artigianato e prodotti tipici richiamando migliaia di visitatori da tutta l’isola.

Raggiungiamo il paese della Barbagia di Belvì dopo aver riempito lo sguardo dei colori di campagne e foreste che in autunno sono un susseguirsi di tonalità cangianti dall’ambra al rosso acceso.

Passeggiare tra le vecchie case in pietra di scisto del rione di Asuai, quest’anno si è scelto questo come cuore della sagra,è come fare un salto nel tempo. La visita a sas domos restituisce l’idea dell’organizzazione domestica e comunitaria nella tradizione. Assistiamo alla lavorazione del pane e a quella del formaggio,e perfino la distillazione de s’abardente (una sorta di grappa sarda) mentre anziane donne alla finestra scrutano incuriosite sos istranzos,gli stranieri,per usare una definizione del noto poeta desulese Montanaru a cui è dedicato un importante premio letterario.

Nella via principale ci accompagnano il profumo del caminetto,delle caldarroste o dei formaggi perché la montagna è sempre intorno a noi pronta a rallegrare vista e palato in un susseguirsi di assaggi golosi come il torrone che viene preparato sotto i nostri occhi,le specialità locali con funghi porcini che ritroveremo anche nella deliziosa pizza gustata a S’Abile,o gli ottimi salumi tipici,dal prosciutto alla salsiccia ma anche is caschettes di Belvì,un dolce a base di nocciole,e il croccante della sposa di Aritzo,con mandorle e zucchero.

In questa grande festa della montagna è difficile non farsi coinvolgere dall’irrefrenabile energia delle maschere tradizionali fonnesi degli Urthos e Buttudos che si esibiscono in centro,o dalla musicalità di organetto e fisarmonica dei balli folcloristici che hanno il potere di smuovere quella parte di sardità più vera che inevitabilmente riemerge facendo sì che i piedi inizino misteriosamente a danzare. Né si può rimanere indifferenti davanti alla fierezza con cui giovani donne,e perfino bambine,indossano gli abiti tradizionali desulesi così riccamente decorati e ornati.

Al termine di questa due giorni la montagna la portiamo con noi perché castagne,noci,miele di eucalipto,torrone e prosciutto sono i sapori che devono essere condivisi con parenti e amici.

Daniela Deidda

923 eventi pubblicati

125 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español