Italia Eventi 24
LinguaIT
Il Popolo di Bronzo di Angela Demontis.
Una mostra itinerante in giro per la Sardegna
Dall'amore per la Sardegna e la sua storia nasce l'interessante progetto dell'illustratrice e artista cagliaritana Angela Demontis.

Dopo aver pubblicato,nel 2005,il libro "Il Popolo di Bronzo",l’autrice ha organizzato,con la collaborazione della Provincia di Cagliari,una mostra itinerante in giro per la Sardegna che fino al 15 settembre è possibile visitare al Centro Culturale "Il Rotolo" a Pattada.

Il libro si compone di una parte introduttiva relativa alle tecniche e ai materiali utilizzati dai nostri antenati a cui fanno seguito cento schede dettagliate su altrettanti bronzetti ritrovati in Sardegna e nel territorio un tempo abitato dagli Etruschi; la descrizione é accompagnata da disegni minuziosi che evidenziano le caratteristiche degli oggetti e del vestiario.
Grazie all’analisi comparata delle usanze e dei materiali utilizzati in età nuragica nel bacino del Mediterraneo e ai ritrovamenti archeologici, l’autrice ha individuato tecniche e materie prime che venivano usate fino a qualche decennio fa nell’isola per le esigenze quotidiane.

Si scopre così che la grande arte tessile nostrana ha le sue radici nell’età nuragica,quando le donne lavoravano abilmente la lana e il bisso (fibra chiamata anche seta marina,di colore bruno – dorato,ottenuta dai filamenti secreti da un mollusco,la Pinna) ma anche il lino,la ginestra e la canapa.

E che dire delle "corbule" usate dalle nostre nonne come panieri o contenitori per i dolci? Anch’esse hanno radici lontanissime,quando le donne nuragiche intrecciavano l’asfodelo,il giunco e altri vegetali per realizzare utensili di vario genere e particolari cappelli a punta identici a quelli usati ancora oggi nello Yemen.

I nostri bronzetti rivelano le lontane origini del popolo di Sardegna e confermano gli intensi scambi commerciali e le commistioni di usanze e abitudini.
Un altro settore in cui eccellevano gli antichi Sardi era la metallurgia: mirabili sono le numerosissime navicelle bronzee ritrovate,che,nei dettagli,rivelano grande maestria nel governo delle imbarcazioni oltre che nella fusione del metallo.

Straordinarie le armi: dal pugnale ad elsa gammata che gli uomini portavano sul petto ancorato ad una bandoliera,alle spade di varia forma – sono bellissime quelle a foglia – tutti realizzati con la fusione a cera persa,sistema complesso e laborioso che testimonia la maestria tecnica raggiunta dai nostri avi.

Si allontana sempre più lo stereotipo,tanto caro ai forestieri,di un popolo rozzo coperto solo di pelli; i nostri fieri antenati usavano un abbigliamento curato e i guerrieri possedevano armature complesse: goliere,schinieri per proteggere gli stinchi,imbracature per archi,faretre e giavellotti,elmi con corna taurine e pennacchi,bastoni ricurvi e guantoni borchiati per essere certi che l’azione offensiva fosse davvero efficace.

E che dire poi dei bellissimi scudi rotondi con l’umbone appuntito o degli altri stranissimi che quasi avvolgevano il corpo dei pugilatori per garantire loro una migliore protezione?
Altrettanta bellezza ritroviamo negli abiti femminili,generalmente lunghi e composti di più strati – anche questo ci ricorda le nostre nonne – accompagnati da mantelli che presentano spesso interessanti decori geometrici.

Tutto questo e molto altro si scopre leggendo il libro della Demontis che si è oltretutto prodigata nel realizzare e cucire personalmente i modelli di abiti esposti nella mostra dedicata,utilizzando l’orbace,il lino e gli altri tessuti tipici dell’epoca.

Per la realizzazione delle armi si è avvalsa dell’aiuto di un maestro fonditore che ha utilizzato il metodo della fusione a cera persa per rispecchiare in modo preciso le lavorazioni nuragiche.
La Sardegna non smette mai di stupire e la brava autrice ci ha svelato,con la sua ricerca,qualche dettaglio in più sulla nostra storia.

Maggiori informazioni sull’autrice,il libro e la mostra sono reperibili al seguente indirizzo web:
www.angelademontis.it

Alessandra Ghiani

5 eventi pubblicati

3 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español