Italia Eventi 24
LinguaIT
A Sassari conclusa la seconda edizione di Comunicare l’Ambiente
Nel ricordare Rina Monti si conclude un ciclo con lettori per una sera che hanno letto Primo Levi

Le letture degli studenti dell'I.T.I Angioy di Sassari arricchiscono gli appuntamenti mensili con l'Ambiente,patrocinati d Comune e Provincia di Sassari e voluti da Ma.. donne

Si è conclusa la seconda edizione di Comunicare l’Ambiente che,per i temi trattati,è entrata a far parte degli appuntamenti imperdibili della comunità.

Imperdibili soprattutto per gli studenti delle classi serali dell’I.T.I. Angioy di Sassari che puntualmente hanno presenziato accompagnati dai loro insegnanti,grazie al cui impegno sono stati protagonisti dei singoli appuntamenti con le letture sceniche. Elemento questo introdotto,per stimolare alla lettura oltre che all’ascolto.

Sono stati infatti letti brani del libro di Primo Levi,La Tavola Periodica. La caratteristica delle letture,elaborate alternativamente da Antonio Strinna e Riccardo Mansani,è stata rappresentata dell’uso della prima persona dell’elemento chimico che veniva presentato.

Lo scorso 18 maggio alle 17.30 presso la Sala Conferenze della Fondazione di Sardegna in via C. Alberto,7,a parlare è stato l’elemento Carbonio (C),introducendo il tema Biodiversità: bene comune. Un bene che ha anche una dimensione storia,trattata per l’appunto dalla cultrice della materia professoressa M. Rita Piras,la quale ci ha permesso di tornare indietro nel tempo e scoprire come sia stata vissuta la simbiosi ambientale tra uomo e natura dai sardi della generazioni dello scorso secolo,quando impazzava la moda della petrolchimica di cui oggi si subiscono le conseguenze soprattutto perché negative. Biodiversità che nel Nord Sardegna affronta ancora difficoltà e ostacoli per potersi affermare.

A parlarcene il dott. Emanuele Gosamo,agronomo,il quale ha descritto la realtà dei distretti rurali aiutati dalla Legge regionale promossa da Luigi Lotto la 16 del 2014. Ha descritto la difficile realtà del mondo accademico che poco restituisce alla comunità che orgogliosamente fornisce le sementi ritrovate tra i barattoli dei nonni che prima di oggi hanno avuto l’intuito della conservazione della specie. È stata,infine,indicata la buona pratica intrapresa nel Sulcis da Agris. Un elemento che ha caratterizzato,unitamente alle letture,questa seconda edizione e che si spera torni a caratterizzare anche la terza,per altro già in cantiere,è la musica.

Ad offrirci i concerti finali,gli alunni del Conservatorio di Sassari,L. Canepa,diretto dal professor Antonio Ligios che sin da subito si è reso disponibile a promuovere insieme a Ma… donne la manifestazione. Grazie alla sua delegata,professoressa Carmelita Scano,abbiamo avuto il piacere di ascoltare ogni genere musicale che gli allievi hanno voluto proporci secondo il loro grado di formazione e programmi di studio.

A promuovere questa edizione si sono uniti anche la sezione sassarese di Italia Nostra,apportando un importante contributo che,unito alla presenza dei loro iscritti,ha permesso di poter sviluppare temi attuali e di interesse anche locale. Anche il Mibact ha promosso la manifestazione,attraverso il Polo Museale cui fa parte il Museo Sanna di Sassari,ospitando l’immancabile appuntamento con la commemorazione di figure illustri che,in qualche modo,hanno avuto contatti con la nostra terra sarda. Se nella precedente edizione si è pensato a Lovisato,il quale ha introdotto la mineralogia nei corsi di laurea del nostro Ateneo,in questa si è voluto rivolgere il ricordo a Rina Monti,illustre limnologa che ha iniziato la sua carriera di docente universitaria presso la nostra Università. Con le sue ricerche e teorie,influenza ancora oggi la storia delle acque di lago.

Un grazie anche alla Corale Canepa di Sassari e al Coro Doria di Chiaramonti,che hanno contribuito ad arricchire l’aspetto musicale della manifestazione che è stata patrocinata dal Comune e della Provincia di Sassari le quali,così,hanno sottolineato l’importante ruolo della manifestazione in tema di ambiente. A coordinare i lavori molti professionisti della comunicazione che hanno saputo moderare oltre che essere ottimi padroni di casa. La nota profumata e dolce è stata offerta alla erboristeria di via dei Mille In Herbis Salus della dottoressa Luisa Carta che per

Brunilde Giacchi

58 eventi pubblicati

19 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español