Italia Eventi 24
LinguaIT
“50 e non sentirli”. Paolo Fresu,Antonello Salis e Kocani Orkestar

In un’Arena Fenicia,sotto un cielo di stelle,ascoltare la musica seduti su un prato,poi ritrovarsi al centro di una danza collettiva,muovendosi in sincrono con persone che portano sul volto il tuo stesso sorriso beato…

Ecco,è quel che è accaduto al concerto di Paolo Fresu,Antonello Salis e la Kocani Orkestar,così splendidamente raccontato dalle immagini di Antonello Casu.

Un’entrata degna di una fiaba,con Fresu a farsi strada tra il pubblico,seguito dai musicisti,come un moderno pifferaio in quel di Hamelin e poi… via,la musica inizia,trascinante da subito. E non potrebbe essere diversamente,data la peculiarità del gruppo e la carica di vitalità contagiosa che si porta dietro.

I due cantanti solisti aprono con una lunghissima canzone ritmata,invitando il pubblico a seguirli,ma si sa,il nostro è un pubblico che ama farsi pregare,non è facile coinvolgerlo fisicamente. Ma quando la musica incalza e il concerto entra nel vivo,beh…
una buona parte di esso si muove al ritmo giusto,pur restando ancora in parte seduto.

C’è spazio per gli assoli di tutti gli strumenti,ognuno di loro ha il suo momento di gloria solitaria e i musicisti si divertono a farli dialogare,duettare tra loro,per poi tornare ad essere l’orchestra che sono.
La fisarmonica e il tamburo,unici,instancabili,sempre all’opera,senza smettere per tutta la durata del concerto.

Ma sono i momenti di Antonello Salis,il genio Salis,a catalizzare sguardi e battiti cardiaci,quando si dimena su quei tasti come fossero cosa viva. E vivono,loro,in un certo senso. Salis ha il potere di dare vita a quei piccoli rettangoli bianchi e neri, percuotendoli e accarezzandoli come in un rapporto di odio amore. Ma deve essere solo amore,mi sa…

Paolo Fresu fa gli onori di casa,un padrone di casa amabile e ospitale,che fa di tutto per mettere a proprio agio i suoi ospiti,offrendo loro le sedute più comode,i bocconi migliori,ritraendosi al momento giusto e lasciando libertà di movimento in una
casa nella quale gli amici sono sempre i benvenuti.
E che è orgoglioso di mostrare i gioielli di famiglia,le sue note,in questo caso…

Come poteva,in questo contesto,un pubblico stare al proprio posto,ascoltare senza farsi fisicamente trasportare?
Ed infatti si è alzato,e ha danzato,facendosi trascinare da una musica a tratti vorticosa,a tratti più suadente,ma sempre gioiosa e coinvolgente.

Una musica perfetta,sotto un cielo infinito e tempestato di brillanti.
…che perfino uno stormo di aironi in volo ha voluto omaggiare.

Testo di Patrizia Pili
foto di Antonello Casu

Antonello Casu

6 eventi pubblicati

4 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español