Italia Eventi 24
LinguaIT
TAM-EL Percorsi rituali nelle nuove avanguardie
Trasponsonic in collaborazione con la Cooperativa Esedra presenta: TAM-EL Percorsi Rituali nelle Nuove Avanguardie Ricognizione nelle arti rituali contemporanee.
10/08/2012

Metti in evidenza il tuo evento

Il colletivo etichetta macomerese continua la sua esplorazione nel mondo delle nuove musiche rituali e questa volta sceglie un luogo d’eccezione: La Sacra e magica cornice di TAMULI: il più importante sito archeologico del Marghine,Centro Sardegna,situato a pochi chilometri della cittadina di Macomer in direzione del parco naturalistico del Monte di S.Antonio.
La serata vedrà la partecipazione straordinaria dei Boes e Merdules di Ottana,e coinvolgerà primo tra tutti: SIMON BALESTRAZZI Scultore e ingegnere del suono,di spicco,dell’Avanguardia italiana.

Classe 1962. Ha attraversato fin dagli anni ’80 ad oggi tutte le esperienze della mutazione sonora nazionale ed internazionale. Innumeroveli le collaborazioni con importanti personaggi della musica contemporanea quali Ikue Mori,Damo Suzuki,Zev,Paolo Angeli,Corrado Altieri,Gianluca Becuzzi,Xabier Iriondo. La sua ricerca parte da radici postindustriale e attraverso l’uso di strumenti reali ed eletttronica arriva fino al suo esatto opposto: il ritorno alla spiritualità o meglio la trasmutazione del contemporaneo in chiave mistica.
Metafora e simbolo della Sardegna degli ultimi 40 anni. Non è da tralasciare il fatto che l’artista parmense ha vissuto a Cagliari dal 1998 al 2012. La sua performance è stata studiata appositamente per il sito di Tamuli e la sua sensibilità musicale non mancherà di stupirci e farci viaggiare all’indietro dall’oggi fin alle nostre origini.

Apriranno HERMETIC BROTHERHOOD OF LUX-OR è parto avvenuto nel freddo dell’inverno 2007-08,ennesima filiazione-golem uscita dall’oscuro laboratorio Trasponsonic,collettivo-etichetta attiva fin dal 1999 a Macomer,con un catalogo che annovera ad oggi una quarantina di titoli. Negli anni si è fatta apprezzare dalla critica nazionale e d internazionale. I lavori degli Hermetic Brotherhood of Lux-Or sono stati esaltati da Julian Cope,musicista e critico musicale di fama internazionale ( suoi i libri culto sul Krautrock tedesco e sul noise giapponese)..nonchè appasionato di megalitismo e conoscitore della cultura nuragica.

I concerti degli Hermetic Brotherhood sono rari e sporadici in quanto veri e propri rituali di improvvisazione e teatro musicale.Hanno suonato in Italia e all’estero. Miscelano istinti arcai a decadenza post-industriale. Un ideale sonoro e immaginifico della Sardegna contemporanea..colonna sonora del paesaggio nuragico in mezzo alle fabbriche. Hanno partecipato ultimamente alla compilation curata dall’importante etichetta italiana Boring Machines ed allegata alla rivista Occulto Magazine dedicata alla scena psichedelica-esoterica italiana così come riportato nell’articolo italian occult psichedelia a cura di Antonio Ciarletta uscito sulla rivista specializzata Blow-up nel numero di Gennaio 2012. A Febbraio sono usciti Jesus and John Wayne e ..and Justice for Hollywood contenuti nel secondo volume della collana Ethnographies-Musèe de l’Homme Hermetique recensito ancora una volta entusiasticamente da Julian Cope suHeadheritage.com e recensito e segnalato tra i migliori dischi del mese nel numero di Maggio 2012 di Blow-up!!
Il 6-7 Luglio 2012 saremo l’unica band a rappresentare la Sardegna nel Festival NOLEBOL al Forte Prenestino a Roma con 40 gruppi provenienti da tutto l’Underground Italiano così come già successo al Tago Fest di Marina di Massa nel Luglio 2011… http://​www.trasponsonic.net/​HBOL.htm http://www.youtube.com/​watch?v=fpSSNOtb6kA Per Edoardo Bridda di SentireAscoltare il loro Ethnographies VOL.II è già fin d’ora il DISCO INDUSTRIAL DELL’ANNO 2012 http://​www.sentireascoltare.com/​recensione/10360/​hermetic-brotherhood-of-lux​or-ethnographies-vol-ii-mu​see-de-lhomme-hermetique.h​tml e di seguito altre recensioni: Per iniziare quella del grande Julian Cope http://​www.headheritage.co.uk/​addressdrudion/153/2009 http://www.ondarock.it/​recensioni/​2012_hermeticbrotherhoodofl​uxor_ethnographies.htm http://www.kathodik.it/​modules.php?name=Reviews&ro​p=showcontent&id=4952 http://www.facebook.com/​photo.php?fbid=448574105158​937&set=a.448574101825604.​124624.397192363630445&typ​e=1&theater http://www.youtube.com/​watch?v=5a61DG6wB-U&feature​=results_main&playnext=1&l​ist=PL4DB20EA4EA48A46C PLAYLIST VIDEO Gli HERMETIC BROTHERHOOD OF LUX-OR fanno parte del collettivo-etichetta Trasponsonic nato e attivo fin dal 1999 tra Macomer,Borore e Santu Lussurgiu che ha sempre posto al centro della sua poetica gli aspetti caratteristici della spiritualità arcaica di uno dei territori in Sardegna più ricchi di monumenti archeologici facendoli comunicare con elementi di modernità talvolta antitetici come l’industrializzazione (ormai in crisi) senza nessuna preclusione di generi musicali coltivando,negli anni un approccio all’improvvisazione,che tiene conto si delle tradizioni storiche,ma con un’impronta di tipo rituale apotropaica; creando così una formula musicale totalmente originale che ha prodotto ad oggi un ricco catalogo di produzioni (tra cui Tam-el dei Maqom: dedicato al sito archeologico di Tamuli). Nel corso degli anni il collettivo ha collezionato riscontri positivi dalla critica nazionale ed internazionale,con recensioni, articoli,interviste su riviste e web-zines specializzate (BLOW-UP ect.) nonchè passaggi in radio tra cui due speciali nella trasmissione Battiti su RAI RADIO3 e non ultimo il plauso di JULIAN COPE,cantante,esperto di megalitismo europeo e critico musicale di fama internazionale ( suoi i libri sul Krautrock tedesco e sul Noise Giapponese) in occasione della recensione del disco Saint Lux degli Hermetic Brotherhood of Luxor registrato in un muristene della chiesa di San Lussorio a Borore e dedicato alla Dea Madre. HBOL are: MS Miroslaw Voce Fiati Laptop Teschio di cavallo preparato Ethan Varrss Voce Chitarra Elettrica Effetti Ersilio Campostorto Chitarra Baritono Effetti Performance Rito Atto Unico (ispirato dalle Tombe dei Giganti) REBIRTH INVOCATION La tomba dei giganti ha tra le sue grandi valenze sacre quella del significato simbolico e strutturale del grembo materno,che accoglie i suoi figli defunti per il sonno eterno e attraverso l’energia catalizzata dalla terra li restituisce all’universo in un processo naturale di nascita,morte e rinascita fortemente spirituale. La sua forma ricorda sia il toro,simbolo di potenza fecondante che il corpo di una donna nell’atto del parto. Rappresenta una perfetta fusione dei principi maschile e femminile e ricorda agli uomini che ogni fine è sempre un nuovo inizio. Per noi sardi del 21esimo secolo è il monito a ripartire riappropriandoci delle nostre origini millenarie per rifondare sul cadavere della fallità modernita impostaci più volte lungo la nostra storia,un nuovo percorso di tradizione che crei finalmente un entità armonica tra profondo passato e immediato futuro. La spiritualità dei nostri avi può darci quello slancio necessario per proiettarci nel mondo che verrà. Alla terra e ai nostri avi,a ciò che ci hanno voluto comunicare attraverso i millenni dedichiamo la nostra invocazione attraverso quello straordianario mezzo che è la Musica come auspicio di fecondità e rinascita della nostra Madre,della nostra Terra ora così drammaticamente sofferente.

mirko santoru

14 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 15/08/2019 al 31/08/2019
Castelsardo
dal 03/05/2019 al 30/10/2019
Bitti
dal 23/08/2019 al 24/08/2019
Santa Teresa Gallura
dal 04/07/2019 al 24/08/2019
Cagliari
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español