Italia Eventi 24
LinguaIT
Omaggio a Leonardo Sole al Civico di Sassari
Dal 11/04/2015 al 12/04/2015

Metti in evidenza il tuo evento

Evidenza Facebook

“In ginocchio” è ambientato in un paese limitrofo a Sassari di atavica tristezza.
Un nido di poiane in cui donne e uomini intristiscono per l’uniformità del lento cadenzare di un vissuto claustrofobico. Una comunità dominata dalla morte e dal peccato,in cui un prete demiurgo stabilisce i confini tra il bene ed il male,somministrando penitenze d‘indicibile crudeltà,senza nessuna via di scampo,negando a tutti l’assoluzione.

Un paese in cui aleggia lo spettro della morte,dove,secondo il codice sinistro del luogo, il peccato più grave è quello di essere vivi. Tutto ciò è descritto con una matrice visionaria,una sorta di realismo magico. La storia si sviluppa nell’arco di vent’anni ed ha i connotati di un giallo antropologico in cui un commissario prossimo alla pensione, ritorna,apparentemente per rivisitare e rivivere i luoghi del suo passato,in realtà perchè legato all’ossessione di non aver risolto un omicidio avvenuto tanti anni prima,le cui indagini si erano concluse con un nulla di fatto. Al suo arrivo incontra un sacerdote,a cui lo lega una certa amicizia e al quale confida la sua ossessione,cioè quella di non aver risolto il caso.

Durante il suo soggiorno ripercorre attraverso il filo della memoria gli interrogatori a cui aveva sottoposto gli abitanti del luogo cercando di ricordare quegli indizi,quelle risposte,spesso reticenti,che gli possano permettere d‘individuare il colpevole,o i colpevoli. Alla fine,grazie a un fatto drammatico che accade durante il suo ultimo soggiorno,riuscirà a scoprire l’assassino che,come nei gialli più riusciti,è il meno sospettato e sospettabile.

“ll grido dell’erba”,rappresentato per la prima volta a Porto Torres il 13 e 14 novembre 1993 con la regia di Giampiero Cubeddu,è un monologo in cui emerge,per cosi dire,una sorta di naturalismo antropologico di una vicenda narrata sotto forma cli dialogo,come se la donna dovesse rispondere a magistrati immaginari per un omicidio non commesso.

Il racconto si fa apprezzare per il ritmo delle parole ricco di forme linguistiche mutuate dal sardo,che rendono melodico l‘eloquio e che ricordano il linguaggio di Gadda nella ricerca di assonanze e di ritmi che acuiscono la drammaticità del racconto.
Al centro della vicenda una donna che vive in una squallida solitudine dopo la morte del marito. Un latitante le piomba in casa,la possiede con violenza ferina,eppure lei,con una pietas umana fuori dal comune,ne giustifica l’atto perchè suscita in lei il ricordo di una tenerezza perduta,un sussulto di vita che le fanno intravedere la possibilità di mettere in ordine la sua vita,riaccendendo una tenerezza e una felicità che sembravano irrimediabilmente perdute.

compagnia teatro sassari

7 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

Allerta Meteo

Rischio Idraulico

Oggi
Domani

Rischio Idrogeologico

Oggi
Domani

Temporali

Oggi
Domani
Scala di rischio
Moderato
Importante
Elevato

# Altri Eventi

dal 16/02/2019 al 02/03/2019
Alghero
dal 11/05/2019 al 12/05/2019
Portoscuso
dal 27/04/2019 al 28/04/2019
Bosa
16/03/2019
Chiaramonti
dal 16/02/2019 al 09/03/2019
Macomer
dal 02/03/2019 al 06/03/2019
Irgoli
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español