Italia Eventi 24
LinguaIT
I Concerti di Pasqua 2015 nel Cagliaritano per omaggiare Pietro Allori
Dal 28/03/2015 al 10/05/2015

Metti in evidenza il tuo evento

I canti della tradizione pasquale al centro di sette imperdibili appuntamenti
La rassegna è un omaggio a Pietro Allori a trent’anni dalla scomparsa.
Ospite d’eccezione sarà Gianmarco Tognazzi che domenica 29 marzo si esibirà a Cagliari.
Sono dedicati alla figura di Pietro Allori (1925-1985),sacerdote e prolifico compositore,per trent’anni maestro di cappella nella cattedrale di Iglesias,i Concerti di Pasqua 2015 organizzati dall’associazione Incontri musicali in collaborazione con il Coro Collegium Kalaritanum.

Dal 28 marzo al 10 maggio,i canti sacri che tradizionalmente accompagnano le festività pasquali risuoneranno tra San Gavino,Iglesias e Cagliari in sette appuntamenti imperdibili. Tra questi spicca,il 29 marzo,quello che vedrà la partecipazione straordinaria di Gianmarco Tognazzi,uno degli attori più apprezzati del panorama cinematografico e teatrale italiano.

Un viaggio lungo la tradizione musicale sacra della Sardegna con un incursioni anche tra le pagine più belle di Antonio Vivaldi,Giovanni Battista Pergolesi,sino a Maurice Duruflè o a Camille Saint-Saëns,solo per citarne alcuni.

Si parte sabato 28 marzo alle 19,nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo di Gonnesa,in cui Pietro Allori nacque,con una serata dal titolo “Pater Dimitte Illis” che attingerà per intero alle musiche e ai canti composti dallo stesso Allori.

Protagonisti saranno il Coro Collegium Kalaritanum e la Cappella musicale Pietro Allori di Iglesias (diretti da Mariano Garau e da Giacomo Medas),che ripercorreranno l’intera Passione di Cristo.
Prima di arrivare allo Stabat Mater finale,il concerto proporrà anche Le sette parole di Nostro Signore Gesù Cristo in croce, canto per soli,coro per quattro voci miste e voce recitante su testi di Mariano Cirina. In questo primo appuntamento con i Concerti di Pasqua sarà lo stesso Mariano Cirina a dare voce ai testi da lui scritti.

Domenica 29 marzo alle 20 lo stesso concerto sarà proposto nella Chiesa di Sant’Eulalia,a Cagliari in vicolo Collegio 2,in una serata intitolata “Eli Eli Lamma Sabactani”. Ospite d’eccezione sarà Gianmarco Tognazzi che sarà la voce recitante in Le sette parole di Nostro Signore Gesù Cristo in croce.
I Concerti di Pasqua proseguono giovedì 2 aprile alle 18 ancora una volta a Cagliari,nella Chiesa di Sant’Eulalia,con il Concerto del giovedì santo: i canti della Passione saranno ripercorsi in una serata che vedrà esibirsi il Coro Collegium Kalaritanum diretto da Giacomo Medas.

L’11 aprile alle 20 l’appuntamento è nella Chiesa del Santo Sepolcro di Cagliari (nell’omonima piazzetta) con “La sacralità del canto”.
Si tratta di un concerto che spazierà dalle musiche di Antonio Vivaldi,di cui sarà proposto il Concerto in re minore per due violini,violoncello e orchestra d’archi e continuo,a quelle di Gian Battista Pergolesi,di cui si ripercorreranno intense pagine come il Salve regina in la minore o lo Stabat mater. In scena per questa occasione ci saranno il soprano Elisabetta Scano e l’alto Ettore Agati,insieme all’Orchestra da camera Incontri musicali. Dirige ancora una volta Giacomo Medas.
“Musici e cantori di Pietro Allori” è il concerto in programma il 18 aprile alle 20.30 nella Chiesa del Santo Sepolcro a Cagliari. La serata sarà l’occasione per ripercorrere le composizioni organistiche e corali per liturgia di Pietro Allori,che annovera nel suo repertorio più di 20 messe ed oltre 800 composizioni vocali tra mottetti e responsori destinati al servizio liturgico della cattedrale,ma anche brani didattici e ricreativi e qualche centinaio di brani per organo,pianoforte e chitarra. Protagonisti saranno la Corale Sulcitana di Sant’Antioco e l’organista Fabrizio.Dirige il Lorenzo Zonca.
Il 25 aprile alle 20.30 i Concerti di Pasqua si spostano a Iglesias per proporre il concerto di apertura della rassegna nella Chiesa di Santa Chiara (dove Pietro Allori visse sino alla morte),in una serata dal titolo Le sette Parole di Cristo sulla Croce. In scena ci saranno ancora una volta il Coro Collegium Kalaritanum e la Cappella musicale Pietro Allori di Iglesias,diretti da Mariano Garau e Giacomo Medas.

Il sipario sull’edizione targata 2015 dei Concerti di Pasqua si chiude il 10 maggio (inizio ore 20.30) nella Chiesa di Nostra Signora del Carmine,a Cagliari,in piazza del Carmine,con “Echi della tradizione colta”: il Coro Collegium Kalaritanum,diretto da Giacomo Medas,proporrà all’interno di Monumenti in musica inserito nella manifestazione “Cagliari monumenti aperti” un concerto che spazierà da Maurice Duruflè a Camille Saint-Saëns,per ritornare alla tradizione musicale sarda con compositori come Pietro Allori o Antonio Sanna.

Pietro Allori nacque il 18 maggio 1925 a Gonnesa,piccolo centro nella Sardegna sud-occidentale a vocazione mineraria,attualmente in provincia di Carbonia-Iglesias. Ultimo di sei figli di Ranieri Allori,capocantiere nella miniera di Seddas is Modditzis,Pietro Allori studiò nel seminario regionale di Cuglieri. Divenuto sacerdote nel 1951,fu viceparroco a Gonnesa fino al 1954. Trasferitosi in seguito nella vicina Iglesias (ove restò fino alla sua morte,sopravvenuta il 31 marzo 1985),vi divenne nel 1955 maestro di cappella della cattedrale. Nominato canonico nel 1966,don Pietro Allori svolse,accanto alle mansioni di responsabile della musica liturgica della cattedrale di S. Chiara a Iglesias,il compito di vicecancelliere presso la curia di questa stessa diocesi.
Don Allori si dedicò fin da giovanissimo allo studio della musica,con particolare attenzione per il canto gregoriano,che diverrà l’autentica fonte della sua ispirazione artistica di compositore.
Studiò intensamente il Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach,e ciò lo indusse,pur se dotato di notevolissime qualità e di una grande facilità di lettura mentre ancora completava gli studi di teologia,ad approfondire lo studio della composizione con i maestri Alessandro Esposito e Rodolfo Cicionesi del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze,e polifonia antica con il maestro Amerigo Bortone del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.
La produzione di don Pietro Allori conta più di 20 messe ed oltre 800 composizioni vocali: mottetti e responsori destinati al servizio liturgico della cattedrale,principalmente,ma anche brani didattici e ricreativi e qualche centinaio di brani per organo,pianoforte e chitarra. Le sue composizioni strumentali nascono all’interno di quell’attività didattica che don Allori dedicò con molta passione ad allievi di ogni età. A molti di costoro sono dedicate sue composizioni.
L’ingresso ai concerti è libero.
Informazioni: 349.6622170
oppure: [email protected]
I Concerti di Pasqua sono organizzati all’interno della XVI edizione di Sonus de Atongiu,col patrocinio di: Regione Autonoma della Sardegna- Assessorato alla Pubblica istruzione,Comune di Cagliari,Comune di Gonnesa,Comune di Iglesias.

sabrina zedda

6 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 30/11/2019 al 18/12/2019
Cagliari
dal 22/09/2019 al 26/01/2020
Sanluri
dal 28/11/2019 al 19/12/2019
Selegas
dal 09/11/2019 al 31/12/2019
Oristano
dal 14/12/2019 al 15/12/2019
Berchidda
dal 08/12/2019 al 22/12/2019
Musei
dal 31/12/2019 al 01/01/2020
Narcao
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español