Italia Eventi 24
LinguaIT
Cristina Branco con il concerto “Note di Fado” a Oristano
Concerto di fado portoghese
08/11/2013

Metti in evidenza il tuo evento

Venerdì 8 novembre alle ore 21.00,presso il Teatro “A. Garau” di Oristano,nell’ ambito della 39ª Stagione Concertistica 2013,l’Ente Concerti “Alba Pani Passino” ha il piacere di ospitare il concerto di fado portoghese “Note di fado” di Cristina Branco.

Il Concerto è organizzato dall’Ente Concerti “Alba Pani Passino” con il patrocinio della Fondazione Banco di Sardegna,della Regione Autonoma della Sardegna,del Ministero per i Beni e le Attività culturali,dal Comune di Oristano e della Banca di Sassari.

Biglietti:
Prezzo del biglietto: Intero: € 12,00 – Ridotto (under 18 e soci) € 10,00 Prevendita: Boxoffice Viale Regina Margherita,43 Cagliari Tel. 070.657428 – diritti di prevendita € 2,00
Botteghino: il giorno 7 novembre presso il Teatro “A. Garau” dalle 16.00 alle 20.00 e il giorno del concerto dalle ore 16.00
Per informazioni rivolgersi all’Ente Concerti Alba Pani Passino,Piazza Eleonora n. 34,dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 – 13.00 e dalle ore 15.30 – 19.30 tel. 0783.303966 cell. 339/8348608 – mail: [email protected]

L’ artista:
Cristina Branco è nata nel 1972 ad Almeirim in Portogallo; si potrebbe dire,come nelle parole di Amália Rodrigues,che vive e respira il fado.
È stata una serie fortuita di circostanze che ha portato la musica del fado nella vita di Cristina. È iniziato come una sorta di gioco,in una serata di canzoni tra amici. Niente di Cristina,fino a quel momento indicava che sarebbe potuta diventare una cantante di fado. Prima di entrare nel mondo delle Menores,mourarias o maiores,con i suoi amici non aveva l’abitudine di andare nei club di fado o ascoltare i dischi delle cantanti più famose.
Conosceva alcune canzoni che suo nonno materno cantava e che lei ripeteva tra sé e sé,testi e melodie che improvvisava senza rendersi conto di quanto erano dentro di lei e quanto avrebbero influenzato il suo destino. Ma a quel tempo si sentiva più attratta da Billie Holiday e Ella Fitzgerald,Janis Joplin e Joni Mitchell che da Amália Rodrigues.
Così,quando,per il suo 18° compleanno,il nonno le regalò Rara e Inedita,un lavoro importante anche se non molto noto della più grande diva del fado,non aveva idea di come le avrebbe cambiato la vita.
Come può succedere a volte,avendo alcuni mesi prima mosso i suoi primi passi sulla scena ad Amsterdam,allo Zaal100,Cristina non considerava se stessa più di una cantante dilettante o part- time appassionata,come è comune tra molti cantanti che si rivolgono al fado come modo per riempire il tempo libero o esprimere le proprie emozioni. Se il fado ha avuto un posto importante nella sua vita da adolescente è stato nel senso etimologico della parola (come fatum,destino),dal momento che era "destinata" ad avere una sensibilità per le parole. Fino al 1996,a 24 anni,due o tre esperienze di canto fortuito,eseguite nonostante la sua timidezza,costituivano le sue uniche esibizioni pubbliche in qualità di “cantante".
La sua intenzione a quel tempo era di praticare "l’ arte" del giornalismo.
Forse per questo le parole sono sempre state oggetto di particolare attenzione nei suoi dischi,così come in tutti i suoi progetti a seguire.
Una cantante di poeti,tra cui i migliori che il Portogallo ha da offrire (Camões,Pessoa,David Mourão-Ferreira, José Afonso) e altri provenienti da diversi paesi (Paul Éluard,Léo Ferré,Alfonsina Storni,Slauherhoff),Cristina con il suo modo personale trasforma il fado in una sorta di rappresentante del patrimonio poetico e letterario del Portogallo.
Dopo dieci anni dal suo debutto presso il Centro culturale portoghese di Amsterdam – un luogo dove José Afonso,Carlos Paredes,Sérgio Godinho e altri si erano esibiti in precedenza – i suoi colleghi hanno riconosciuto la sua enfasi potente riguardo la poesia come emblema della sua umanità e arte. Tale enfasi è una caratteristica molto importante del suo lavoro,insieme a un’attenzione ancora maggiore per la chiarezza di espressione e le necessità di dizione,di modo che,quando canta un poema (con la sua sensualità cristallina), la sua voce sembra dare forma alla sua stessa anima. Dal fado tendiamo ad aspettarci un’enfasi sugli aspetti tragici della vita: la sofferenza,il desiderio e l’impotenza che proviamo di fronte dal destino.
Questa tradizione di lunga data ha creato "formule" per esprimere questi sentimenti,ma la loro ripetizione ha avuto l’effetto di diminuire la potenza di questa preziosa forma musicale,di svuotarla di emozioni,di prendere le distanze dai testi.
Cristina Branco ha intrapreso un’altra strada,di individualità e singolarità e spesso di gioia estatica (come nella canzone più emblematica della sua carriera,"Sete Pedaços de Vento" ("Sette Frammenti del Vento"),da L’Ulisse. Così facendo è riuscita a minare,a volte,i pilastri del cosiddetto fado tradizionale.Il viaggio musicale di Cristina è infuso di sensualità che attesta la sua diversità con ciò che è venuto prima.Senza cercare qualsiasi tipo di rottura con la tradizione lei cerca,invece,ciò che è meglio in questa tradizione e le dà nuova vita con la sua originalità. In tutti i suoi dischi cerca di creare un proficuo rapporto tra le parole e la musicalità innata del fado.
Cristina Branco crea tutta l’emozione che questo stile musicale,con il suo intimo rapporto tra voce,poesia e musica,ha da offrire. Insieme ad altri giovani musicisti che,a partire dalla metà degli anni 90,hanno trovato nel fado il loro modo di esprimersi (contribuendo così ad un sorprendente rilancio della forma di canzone tradizionale di Lisbona),Cristina Branco ha cominciato a definire il proprio cammino,nel quale il rispetto della tradizione cammina mano nella mano con il desiderio di innovazione. Anche se nulla nella sua vita indicava che il destino di Cristina sarebbe stato il fado,è chiaro oggi che è riuscita a creare uno stile che non ha precedenti e molto probabilmente è unico.


Organizzazione

[email protected]
0783.303966 cell. 339/8348608

Alessia Andreon

91 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español