Italia Eventi 24
LinguaIT
Concerto sinfonico con musiche di Chopin e Schumann
15/10/2010

Metti in evidenza il tuo evento

Il concerto è stato organizzato dall’Ente concerti di Sassari in occasione del bicentenario della nascita dei grandi compositori Fryderyk Chopin e Robert Schumann
Saranno suonate musiche di Fryderyk Chopin (Concerto per pianoforte e orchestra N. 2 in FA Minore op. 21) e di Robert Schumann (Sinfonia N. 3 in Mi b Maggiore op. 97 "Renana").

Al pianoforte suonerà Maurizio Zanini,che ha diretto diverse opere liriche ed è solista con numerose orchestre,tra queste la London Royal Philharmonic Orchestra,l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Santa Cecilia e l’Orchestra Rai.
Lo scorso anno ha diretto il concerto che ha chiuso la stagione 2009 nella chiesa di Santa Caterina e quest’anno dirigerà Il barbiere di Siviglia ovvero La precauzione inutile di Giovanni Paisiello. Nella stagione 2008-09 ha diretto un concerto al Festival MiTo Settembre Musica con l’orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano ed è stato ospite nella stagione sinfonica del Teatro San Carlo di Napoli.
Nello stesso periodo ha diretto un nuovo allestimento de La clemenza di Tito per il Teatro dell’Opera Giocosa di Savona. Nel 2009 è stato ospite della stagione sinfonica del Teatro San Carlo di Napoli. Il 2010 lo vede protagonista nella direzione delle orchestre sinfoniche della Valle D’Aosta,dell’Abruzzo,di Lecce della filarmonica europea e dell’orchestra della Svizzera italiana.

Il concerto e l’orchestra dell’Ente saranno invece diretti da Gabriele Bonolis che nel 2004 ha fondato l’Orchestra Sinfonica “Mario Nascimbene” che dirige in tutta Italia. Nel 2006-2007 ha diretto Bastiano e Bastiana di Mozart e gli intermezzi di Pergolesi La serva padrona e Livietta e Tracollo. Nel 2009 è stato con l’Orchestra Sinfonica dell’Ente Lirico di Cagliari per la tournée estiva. È autore,orchestratore e arrangiatore di brani per il cinema,il teatro,la televisione e di opere cameristiche e sinfoniche. Nel maggio 2011 sarà nuovamente sul podio dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi a Milano per dirigere Il sole smarrito,melologo sinfonico da lui composto. È titolare dal 1996 di una cattedra di Musica da Camera al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento. Dal 2006 è direttore artistico del SanniOpera Festival di Benevento.

INFORMAZIONI SUL CONCERTO
Concerto per pianoforte e orchestra N. 2 in FA Minore op. 21
Eseguito per la prima volta dallo stesso Fryderyk Chopin (Zelazowa Wola,1810 – Parigi,1849) a Varsavia nel 1830,il Concerto n. 2 ottenne,da subito,un enorme successo e rivelò l’eccezionalità del pianismo chopiniano e la sua raffinatezza compositiva che troverà ampio sviluppo durante il suo lungo soggiorno parigino,negli anni della maturità. Il Concerto,dedicato alla contessa Delphine Potocka,viene composto nello stesso 1829,quando Chopin termina la Scuola Superiore di Musica di Varsavia,riportando nel rapporto finale,tra l’altro,un’ideale consacrazione artistica: “attitudini particolari,genio musicale”. Il concerto lo confermò quindi come un genio del pianoforte,con uno stile delicato,straordinariamente sensibile nel colore e nel timbro dello strumento e nelle fluttuazioni del tempo musicale. Pur attingendo al folklore polacco,il suo modello era il recente concerto brillante di Hummel,che a sua volta prendeva a modello quello mozartiano. La scarsa esperienza di Chopin come orchestratore concentra quindi tutta l’attenzione sul virtuosismo della tastiera. Non a caso Liszt e Schumann ammirarono soprattutto il movimento lento centrale,uno straordinario Notturno ricco di abbellimenti.
Sinfonia N. 3 in Mi b Maggiore op. 97 “Renana”
Robert Shumann (Zwickav,1810 – Bonn 1856) completa la Terza Sinfonia op. 97 Rheiniesche,robusta e compatta e non immemore della grande polifonia bachiana. La sinfonia “Renana” fu scritta in un periodo di grande serenità d’animo negli anni in cui l’artista visse a Düsseldorf,sulle rive del Reno. Si tratta di una composizione organizzata su cinque movimenti,in luogo dei tradizionali quattro,che ci riporta ai miti della vecchia Germania,alle leggende legate al grande fiume Reno ed alla vita popolare. È caratterizzata da un primo movimento (Lebhaft) dal ritmo sincopato che ricorda temi di vita operosa e gioiosa,da un secondo movimento (Scherzo),in cui è esposto un tema quasi di “ländler”,una danza popolare,di grande freschezza un po’ naif che richiama alla mente il placido scorrere delle acque del fiume; il tema è subito esposto dalle viole e dai violoncelli ed è poi ripreso più volte durante tutto il movimento. Il terzo (Andante) ed il quarto movimento (Maestoso) ci riportano alla solennità delle grandi cattedrali che ornano le città poste sulle rive del Reno (il quarto movimento in particolare pare contenga un richiamo alla cattedrale di Colonia) mentre l’ultimo movimento (Finale–vivace) ci riporta all’atmosfera di lieta vivacità del primo,inscenando quasi una festa danzante sulle rive del fiume durante la quale tornano gli echi dei precedenti temi che emergono dalla memoria come lampi nell’euforia della festa.

Organizzazione

079 237579

985 eventi pubblicati

138 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español