Italia Eventi 24
LinguaIT
Cagliari: Riflettori puntati su Antonella Ferrari al Teatro Massimo
Dal 10/03/2015 al 13/03/2015

Metti in evidenza il tuo evento

Riflettori puntati su Antonella Ferrari – protagonista martedì 10 marzo alle 21 (e mercoledì 11 marzo alle 11 in matinée per gli studenti) al Teatro Massimo di Cagliari con “Più forte del destino/ tra camici e paillette la mia lotta alla sclerosi multipla”,uno spettacolo originale e coinvolgente che affronta con la chiave dell’ironia la difficile convivenza con una malattia invasiva e invalidante,tra barriere architettoniche e un’innata gioia di vivere. La tournée nell’Isola – sotto le insegne del CeDAC nell’ambito del XXXV Circuito Teatrale Regionale Sardo – proseguirà giovedì 12 marzo alle 21 al Teatro Tonio Dei di Lanusei e infine venerdì 13 marzo alle 21 al CineTeatro Montiggia di Palau.

La passione e l’entusiasmo dell’attrice e danzatrice – interprete conosciuta e amata di fiction televisive e film tv come “Un matrimonio” di Pupi Avati – fanno della pièce teatrale,tratta dall’omonimo libro autobiografico,una vivida testimonianza sulla possibilità di sconfiggere stereotipi e pregiudizi per conquistare una vita “normale” – e continuare a lavorare,e perfino a danzare e recitare… vincendo pregiudizi e paure… e i luoghi comuni della civiltà dell’immagine e del mondo dello spettacolo.
Sbarca nell’isola Antonella Ferrari,danzatrice e attrice – in tournée sotto le insegne del CeDAC nell’ambito del XXXV Circuito Teatrale Regionale Sardo – da martedì 10 marzo – con lo spettacolo “Più forte del destino/ tra camici e paillette la mia lotta alla sclerosi multipla”: l’artista – volto noto e amato del piccolo schermo,interprete di fiction e serie televisive come “Centrovetrine”, “Carabinieri” e “La squadra” e del film tv “Un matrimonio” (per cui è stata scelta direttamente dal regista Pupi Avati)- colpita dalla sclerosi multipla, ha saputo vincere i mille ostacoli posti dalla malattia e proseguire la sua carriera di attrice.

La pièce debutterà – in prima regionale – martedì 10 marzo alle 21 al Teatro Massimo di Cagliari / Sala MiniMax con una recita speciale (fuori abbonamento) in favore dell’AISM (cui sarà devoluta parte dell’incasso) e sarà replicata l’indomani,mercoledì 11 marzo alle 11 sempre al Teatro Massimo di Cagliari in una matinée per gli studenti (aperta anche al pubblico adulto); giovedì 12 marzo alle 21 “Più forte del destino” approderà in Ogliastra,al Teatro Tonio Dei di Lanusei e infine venerdì 13 marzo alle 21 sarà in scena al CineTeatro Montiggia di Palau con un evento speciale – fuori abbonamento.

Testimonial dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla),Antonella Ferrari – grazie al suo impegno,il suo coraggio e il suo sorriso – ha saputo dare un volto umano alla malattia,diventando un punto di riferimento per quanti devono combattere ogni giorno la stessa battaglia e smentendo i luoghi comuni della civiltà dell’immagine: il cinema e il teatro,la televisione – come la letteratura – rappresentano una fotografia della realtà; e la diversabilità – e ogni forma di diversità – sono un elemento inscindibile della società.
La scelta di Antonella Ferrari (dopo una brillante carriera di attrice e danzatrice nel mondo dello spettacolo,iniziata fin da giovanissima,e interrotta per l’aggravarsi della malattia), di ritornare sul palcoscenico per raccontare la sua storia,risponde a un interrogativo fondamentale quanto paradossale: «Perché una persona con SM non dovrebbe fare l’attrice? o la cantante? o comunque l’artista?». Nella società dell’immagine,dove le donne sembrano dover incarnare un ideale di bellezza e eterna giovinezza,di perfezione fisica non scalfita dal tempo e dalle malattie, il messaggio dell’artista milanese suona anche più forte e rivoluzionario.
“Più forte del destino/ tra camici e paillette la mia lotta alla sclerosi multipla” – il suo spettacolo,tratto dall’omonimo libro,per la regia di Arturo Di Tullio – è una testimonianza forte ed emozionante su come si possa,e si debba imparare a convivere con la sclerosi multipla,con uno sguardo ironico sulla società e sui presupposti e i confini della cosiddetta “normalità”.
Antonella Ferrari arriva in Sardegna con “Più forte del destino” proprio in coincidenza con una data significativa – nel weekend del 7 e 8 marzo,in occasione della “festa della donna” si svolgono in tutta Italia manifestazioni ed eventi per La Gardenia l’AISM a sostegno dei progetti per le donne con SM: le donne si ammalano di sclerosi multipla in percentuale doppia rispetto agli uomini (e la Sardegna detiene il triste primato di un malato ogni 700 abitanti,la frequenza più alta riscontrata nel nostro Paese). Sottolinea l’attrice – che cura anche una rubrica su “Chi” e a cui molti si rivolgono per suggerimenti e consigli su come affrontare la sclerosi multipla: «Conosco tantissime persone in Sardegna affette dalla mia stessa malattia e,per questo,ho deciso di portare lo spettacolo proprio nella regione più colpita,dove sensibilizzare è quasi un obbligo morale,almeno per me».
“Più forte del destino/ tra camici e paillette la mia lotta alla sclerosi multipla” – una commedia dolceamara sulla realtà quotidiana della vita con SM – è l’occasione per fare luce sulla realtà di una malattia temibile ma che grazie alla ricerca e alle nuove terapie può essere tenuta sotto controllo,e quindi non impedisce di gustare i piaceri dell’esistenza. Pur con la SM si può continuare a lavorare,pensare,emozionarsi,divertirsi; e perfino danzare e recitare.
Il viaggio in Sardegna di Antonella Ferrari – di ritorno nell’Isola dopo il fortunato tour di presentazione del suo libro autobiografico,da cui è scaturita l’idea dello spettacolo – è un’occasione per riflettere – con leggerezza e un pizzico di humour – sui tanti,troppi luoghi comuni che caratterizzano la società contemporanea.
«Chi l’ha detto che un’attrice debba essere per forza di “sana e robusta costituzione”? Chi l‘ha detto che a un provino non ci si possa presentare con un paio di stampelle (meglio se colorate)? Ma soprattutto: chi l’ha detto che un’artista colpita da sclerosi multipla debba smettere di recitare?»
La storia di Antonella Ferrari dimostra come la forza di volontà,la determinazione e la tenacia possano prevalere sulla malattia e sulle avversità della vita: colpita giovanissima da un male misterioso,solo anni dopo riconosciuto come sclerosi multipla,l’artista milanese non ha rinunciato al suo sogno più grande: la recitazione.

“Più forte del destino” è quindi uno spettacolo insolito,divertente e commovente,in cui si alternano ricordi dolorosi e note (auto)ironiche,senza concessioni per pietismi,o buonismi: si guarda in faccia la verità – in tema con lo slogan della Stagione CeDAC,un pirandelliano “Giù la Maschera!” ma senza arrendersi e rassegnarsi,senza cedere allo sconforto ma al contrario battendosi per i propri e altrui diritti,e per inseguire le proprie aspirazioni e ambizioni.
“Più forte del destino” è realizzato grazie al supporto di Alviero Martini 1^ Classe,Focaccia Group,Novartis e Sicurbagno ed è sostenuto e promosso dal CeDAC Sardegna attraverso il Circuito Teatrale Regionale Sardo.
INFO & PREZZI:
CAGLIARI/ Teatro Massimo – Sala MiniMax
martedì 10 marzo – ore 21 : biglietti 12 euro (di cui 2 euro per l’AISM)
mercoledì 11 marzo – ore 11 : biglietti: intero 8 euro – ridotto 5 euro
info: [email protected] – 345.4894565
per la matinée: 345.4894565 – [email protected]
LANUSEI/ Teatro Tonio Dei
giovedì 12 marzo – ore 21: biglietti: intero 10 euro – ridotto 8 euro.
Tel: 3388727641 – [email protected]
PALAU/ Cine Teatro Montiggia
venerdì 13 marzo – ore 21: biglietto unico: 7 euro
INFO: cell. 3317607446 – [email protected]
Facebook: cedacpalau
Sito: www.cedacsardegna.it

Organizzazione

[email protected]
328.6923069

AnnaBrotzu CeDAC

73 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español