Italia Eventi 24
LinguaIT
Cagliari Festival Scienza 2012
Dal 06/11/2012 al 11/11/2012

Metti in evidenza il tuo evento

Ospitata,come sempre,negli spazi del Centro comunale d’arte Exmà,la manifestazione è promossa e organizzata da Scienza Società Scienza,un comitato,presieduto da Carla Romagnino e nato dalla passione di alcuni docenti con l’obiettivo di mettere assieme risorse umane e finanziarie per organizzare manifestazioni periodiche dedicate alla scienza e con il fine di creare,in Sardegna,un Centro della Scienza di respiro europeo.

Per la prima volta una sezione del festival sarà ospitata nel Liceo classico Dettori.Oltre ottanta gli appuntamenti in programma,fra conferenze,incontri,laboratori interattivi e mostre per sei giorni di appuntamenti con la fisica,la chimica,le scienze naturali,la matematica,con una ricca varietà di linguaggi e attività per coinvolgere grandi e piccini,scuole e famiglie,ricercatori e semplici cittadini.Fra gli ospiti di questa quinta edizione Lucia Votano (6 novembre) la prima donna chiamata a dirigere i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare,Gian Francesco Giudice (7 novembre),fisico italiano che lavora al CERN di Ginevra nel campo della fisica delle particelle e cosmologia,il comunicatore scientifico Francesco Cavalli Sforza (10 novembre),lo psichiatra e farmacologo Gianluigi Gessa (7 novembre) e il divulgatore scientifico Giorgio Haeusermann (6 novembre).

Il successo della passata edizione (oltre 12.000 visitatori nelle varie postazioni,circa 3000 partecipanti ai singoli appuntamenti,oltre 200 studenti delle scuole e dell’università nel ruolo di accompagnatori e animatori) fa ben sperare che sempre di più,tra i cittadini si diffonda la passione per la scienza e che resti in tutti la meraviglia della scoperta nella consapevolezza che,“trovato un sasso o una conchiglia più bella del solito l’oceano della verità giace insondato davanti a noi” (Newton).

Cagliari Festival Scienza è realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica istruzione),della Provincia e del Comune di Cagliari,dell’Università degli studi di Cagliari,di Sardegna ricerche,PCS Sviluppo e CRS4,e con la collaborazione della SARAS,della Zanichelli Editore e del Planetario dell’Unione Sarda. Il Festival ha il patrocinio della Commissione Italiana per l’UNESCO.

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2012
L’alfabeto della scienza è Il tema scelto per questa edizione: le parole della scienza possono servire o a identificare oggetti,entità che esistono indipendentemente da noi,come Luna,elettrone, insetto,o a descrivere situazioni relative allo scorrere del tempo,come evoluzione,movimento,o a esprimere concetti,come energia,simmetria. Seguendo la logica dell’abbecedario si cercherà di dare significato alle parole e a metterle in relazione tra loro per aiutarci “a leggere il grande libro della natura” (Galilei).

Attraverso una ricca varietà di linguaggi e attività il Festival vuole essere l’occasione per avvicinarsi alla scienza in situazioni informali e a-didattiche.ALCUNE SEGNALAZIONIOltre ottanta eventi che saranno piacevoli e insolite occasioni per incontrare la chimica,la fisica,la biologia,l’astronomia,la matematica sotto la guida di operatori qualificati che provengono nella quasi totalità dal mondo culturale e scientifico sardo.

Tutti i giorni alle 11.30 e alle 17.30 al Liceo Dettori in via Cugia si svolgerà Flusso,uno spettacolo scritto da Raffaello Ugo che si presenta sottoforma di installazione. Un gruppo di macchine sospese in un ambiente oscurato dove,seguendo la scia di un misterioso abitante dell’oceano,l’attore svela per immagini e suoni i segreti del “flusso” in cui tutti siamo immersi.

Lo spettacolo a cura di Origamundi è rivolto agli studenti della secondaria superiore.Inoltre sono 4 le mostre allestite: all’Exmà nella Sala delle Volte: Antonio Pacinotti a Cagliari a cura di Carlo De Rubeis che celebra il centenario della morte dello studioso che a Cagliari costruì alcune macchine elettro-magnetiche e L’avventura dimenticata: calcolo e navigazione prima dell’era digitale a cura di Nicola Marras.

Sempre all’Exmà,ma nel foyer della Sala conferenze,sarà allestita L’alfabeto della scienza con l’esposizione dei bozzetti realizzati dagli allievi delle classi 3° e 4° C del corso sperimentale di grafica del Liceo Artistico “G. Brotzu” di Quartu Sant’Elena per la partecipazione al concorso promosso per lo studio della copertina della brochure col programma di questa edizione di Cagliari Festival Scienza.

Infine nell’atrio del Liceo Dettori in via Cugia La complessità di LHC in mano alle donne,una mostra che su progetto della giornalista scientifica Elisabetta Durante,raccoglie ritratti di ricercatrici italiane,realizzati dal fotografo Mike Struik.

Tutte donne che hanno contribuito alla costruzione e al funzionamento di LHC,la macchina acceleratrice di particelle che si propone di riprodurre in laboratorio lo stato della materia presente nell’Universo 14 miliardi di anni fa,pochi istanti dopo il Big Bang.

Per tutta la durata del Festival saranno disponibili 10 laboratori interattivi di fisica,matematica,biologia, chimica e geologia tra i quali segnaliamo quelli che seguono l’alfabeto: A come: alleniamo la mente e A come Aracnidi,B come Baballotti,C come Chiocciole! ; D = dieta,I = Ippocrate (400 a.C.): attualità del suo concetto di dieta e D come distanze: come gli angoli ci aiutano a calcolare le distanze.
Poi L come Luna e infine S come Sezione aurea,Le meraviglie numeriche nel mondo naturale e nell’arte.6 le visite guidate che permetteranno in occasione del Festival di visitare i Musei dell’Università di Cagliari.

Di sicuro interesse anche l’apertura straordinaria del Sardinia Radio Telescope a San Basilio. Le visite,guidate da personale esperto INAF-OAC,illustreranno le motivazioni e le caratteristiche del progetto SRT. Le visite si svolgeranno il 7 e il 9 novembre, con tre turni di visita (9.30,11.00,15.00) su prenotazione obbligatoria telefonica (329.6603815) o via email [email protected]

Infine nel Piazzale dell’Exmà sarà visibile l’Aereo Partenavia P66 grazie all’Aeroclub di Cagliari che ha tra i propri scopi la diffusione della cultura aeronautica,anche attraverso la comprensione delle scienze e delle tecnologie alla base del volo aereo.INFORMAZIONIOrari di apertura del Festival Scienza: dal 7 al 10 novembre ore 9.00 -13.00; 15.00 -19.00,mentre domenica 11 novembre: ore 9.00 -13.00; 15.00 -18.00

Le attività sono aperte a tutti i cittadini e non è previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso,ma è gradita un’offerta libera. Per la partecipazione ad alcune attività da parte di intere classi è necessaria la prenotazione.Le prenotazioni si accettano unicamente per via telefonica al numero 349.3384471 (Francesca Gervasi) dalle ore 9.00 alle ore 19.00Per ulteriori informazioni consultare il sito www.festivalscienzacagliari.it

Consorzio Camù

21 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 28/11/2019 al 19/12/2019
Selegas
dal 22/09/2019 al 26/01/2020
Sanluri
dal 21/12/2019 al 23/12/2019
Irgoli
dal 31/12/2019 al 01/01/2020
Narcao
dal 30/11/2019 al 18/12/2019
Cagliari
dal 08/12/2019 al 22/12/2019
Musei
dal 09/11/2019 al 31/12/2019
Oristano
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español