Italia Eventi 24
LinguaIT
Buona la prima! A Cagliari il cinema delle opere prime
Rassegna internazionale di cinema delle opere prime
Dal 17/05/2012 al 18/05/2012

Metti in evidenza il tuo evento

Evidenza Facebook

L’associazione studentesca UniCa 2.0 – Per l’Università di tutti organizza un evento durante il quale verranno presentate le opere prime di giovani autori distintesi in campo nazionale e internazionale e,in parallelo,quelle di cineasti ormai affermati.

Programma

Giovedì 17 maggio,h 17:00
"saGràscia" di Bonifacio Angius (Italia,2011,80 min.) V.O.
In una Sardegna antica,ricca di ninna nanne e di filastrocche,dietro i profumi ed i colori di un’estate bruciata dal sole,Antoneddu,un bambino di dieci anni,cammina sulle strade ed i sentieri di un mondo magico,per raggiungere la chiesa del santo che gli ha “salvato la vita”,gli ha fatto “Sa Grascia”. Lungo il viaggio,i viottoli bianchi e polverosi sono popolati da personaggi dolci e bizzarri,da buffi vagabondi intrappolati in una realtà confusa e contraddittoria,dove il bene e il male si mescolano in un’armonia malinconica e surreale.Un miracolo,un santo,una nonna che prega,un funerale,Antonio che cade per le scale,una biglia,una mela,dove arriva la realtà oppure il sogno? E’ lontana la chiesa di Sant’Antonio? E soprattutto,chi è che sta sognando?
"La rabbia giovane" di Terrence Malick (USA,1973,93 min.) V.O. sott. italiano
Holly,una ragazzina inquieta,trova in Kit,giovane spiantato e manesco,quell’affetto che le manca in famiglia. Quando il padre di Holly (la madre è morta) si oppone alla loro relazione in modo piuttosto energico,Kit lo uccide. I due giovani poi fuggono insieme nel tentativo di espatriare. Alle loro spalle intanto la scia di cadaveri si allunga…
h 20:15
"Fireworks" di Giacomo Abbruzzese (Francia-Italia,2011,21 min.) V.O. sott. italiano
Da cinquant’anni Taranto ospita la più grande industria siderurgica europea,un complesso immenso e mostruoso che occupa ogni orizzonte economico,visivo e immaginario,rendendola la città più inquinata dell’Europa occidentale. La notte di capodanno,tra i fuochi d’artificio,un gruppo internazionale di ecologisti decide di far saltare in aria l’intero impianto.
"La cinese" di Jean Luc Godard (Francia,1967,96 min.) V.O. sott. italiano
In un appartamento di Parigi un gruppo di giovani borghesi studiano il pensiero marxista-leninista nella versione maoista. Véronique,guida del gruppo,propone l’assassinio di un ministro sovietico in visita e,dopo che il suo piano è messo in atto,si rende conto di aver fatto soltanto "i primi timidi passi di una lunga marcia".
Dibattito con gli autori presenti in sala
venerdì 18 maggio,h 17:30

"Lo sbarco" di Adonella Marena e Dario Ferraro (Italia,2011,65 min.) V.O. sott. italiano

Un gruppo di italiani residenti a Barcellona segue con allarme crescente le notizie che i mass-media spagnoli diffondono sull’Italia: episodi violenti di razzismo,corruzione,precarietà nel lavoro,erosione del bene pubblico,potere mafioso,distruzione del territorio. Il tessuto sociale e civile del loro paese si sta trasformando,nella rassegnazione dei più.
Decidono di chiamare a raccolta i cittadini italiani all’estero e partire con la “nave dei diritti” per salpare da Barcellona con destinazione Genova. Sperano di partire in mille e,a 150 anni dall’impresa garibaldina,arrivare in Italia con un nuovo sbarco in senso inverso.
"Les statues meurent aussi" di Chris Marker e Alain Resnais (Francia,1953,30 min.) V.O. sott. italiano
Su commissione della rivista Présence africaine,fondata nel 1947 e sostenuta da molti scrittori e intellettuali di fama (tra cui Sartre,Camus,Gide),A. Resnais e Chris Marker,autore del commento,impiegano 3 anni a completare il documentario. "Ci avevano ordinato un film sull’arte negra. Marker e io siamo partiti da questa domanda: perchè l’arte negra si trova al Musée de l’Homme,mentre l’arte greca ed egiziana sono al Louvre?" È un arringa per il riconoscimento dell’arte negra in tutte le sue dimensioni (spirituali,artistiche,storiche) e un attacco alla colonizzazione,al razzismo,ai regimi dell’apartheid.
h 19:30
"El lugar más pequeño" di Tatiana Huezo Sánchez (2011,Messico,103 min.) V.O. sott. inglese
Cinquera è un paese situato nel dipartimento di Cabañas,a ottanta chilometri da San Salvador,capitale di El Salvador. Un luogo colpito duramente negli oltre vent’anni di guerra civile. La regista,di origine salvadoregna,è tornata nel suo paese per incontrare persone sopravvissute al conflitto. La foresta occupò un posto centrale,fu rifugio e terreno di scontro fra soldati e guerriglieri. Il film dà la parola a uomini e donne tornati nel loro villaggio per ricostruirlo. Ora Cinquera è un “museo” di quella tragedia,a partire dalla chiesa con i muri ricoperti da foto di bambini e adolescenti morti durante la guerra.
"Dreamers" di Félix Viscarret (1999,Spagna,11 min.) V.O. sott. spagnolo
Dreamers racconta la storia di un uomo che prova a ricordare le vite e le lotte personali dei peculiari membri della sua famiglia,specialmente di suo padre. Le immagini antiche e i sentimenti di perdita del protagonista danno alla storia un tono nostalgico dove il confine tra sogni e ricordi rimane indefinito.
Dibattito con gli autori presenti in sala

Daniela Deidda

923 eventi pubblicati

125 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

Allerta Meteo

Rischio Idraulico

Oggi
Domani

Rischio Idrogeologico

Oggi
Domani

Temporali

Oggi
Domani
Scala di rischio
Moderato
Importante
Elevato

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed
Regione Autonoma della SardegnaANCIACI

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español