Italia Eventi 24
LinguaIT
Bisarcio Nel Medioevo: Rievocazione Storica a Ozieri
06/09/2015

Metti in evidenza il tuo evento

Nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio,domenica 6 settembre si terrà “Bisarcio nel Medioevo”: un tuffo nel passato con combattimenti,musica,spettacoli e scorci di vita quotidiana medievale.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri con l’Istituitone San Michele,con il contributo della Regione Sardegna,hanno elaborato un ricco programma che vedranno coinvolti il Comitato Quartiere Castello di Iglesias con il gruppo di Musici e Sbandieratori di San Guantino,i figuranti con abiti trecenteschi,il gruppo degli Armigeri e dei Castellani di Giocosa Guardia,il giocoliere sputa fuoco,l’Araldo,i Falconieri,i musicanti e il gruppo Irish Molly’s Chamber”.

La manifestazione prenderà il via alle 9.30 con il Convegno “Le Campagne di Scavo Archeologico a S. Antioco di Bisarcio”,a cura dell’Università degli Studi di Sassari,dipartimento di Storia,Scienze dell’Uomo e della Formazione,al quale interverrà professor Marco Milanese e la sua equipe ,che negli anni hanno portato avanti il progetto degli scavi archeologici,con il coinvolgimento di archeologi provenienti da tutta l’Isola e non solo e la collaborazione della Soprintendenza Archeologica di Sassari e Nuoro.
Le campagne di scavo,iniziate nel 2012 e giunte alla IV edizione,hanno riportato alla luce risultati straordinari per lo studio di un sito tra i più importanti nel panorama del Medioevo sardo. In particolare l’occhio digitale del Drone Octocopter ha evidenziato la presenza del villaggio medievale con 120 edifici,la possibilità conoscere la pianificazione urbanistica,la diramazione delle strade,gli edifici pubblici e privati,la chiesa ed il cimitero.
Sono stati inoltre ritrovati frammenti di ceramica nuragica,romana e post medievale,tra i quali uno dei pochi frammenti di ceramica bizantina di epoca medievale: tali ritrovamenti testimoniano la frequentazione dell’area nei vari periodi cronologici e le sue trasformazioni.
In contemporanea i bambini potranno partecipare al laboratorio “Draghi,dame e cavalieri nel Medioevo” durante il quale realizzeranno elmi,armature,armi,e corone,nel pomeriggio “Caccia al tesoro del Medioevo”.

Alle 11.00 gli Armigeri e i Castellani di Giocosa Guardia allestiranno il campo medievale: all’interno della ricostruzione con tenda medievale si potrà vedere la mostra d’armi e la loro fabbricazione,uno spaccato di vista quotidiana con le botteghe del cerusico e dell’amanuense,l’osteria,il banco del mercato,dei saponi,delle candele e dell’erbario.

Sarà inoltre possibile cimentarsi nella prova del tiro con l’arco storico. Seguirà il corteo storico con costumi trecenteschi accompagnati dai Musici e Sbandieratori di San Guantino: circa 50 figuranti con abiti risalenti al periodo pisano del XIII-XIV sec. di diversi ceti sociali (nobili,borghesia e popolo),sfileranno fino al sagrato della chiesa. In mattinata,aperto a tutti,il breve corso di fotografia “Fotografa il Medioevo” di Giuseppe Ortu.
Per il pranzo,la Società Religiosa di Sant’Antioco di Bisarcio allestirà uno stand con il pagamento di un ticket,si potranno degustare dei piatti tipici del territorio. Nel pomeriggio si svolgeranno esibizioni di tiri di abilità con l’arco storico,con la balestra,scherma medievale e lotta con i bastoni.
Alle 16.30 esibizione dei Musici e Sbandieratori di San Guantino,seguito da un incontro dibattito con i Falconieri della Falconeria Sarda Giudicale Arborense Martin Strunga e Ilaria Gruosso,con dimostrazione di volo e richiamo al guanto del Barbagianni e dell’addestramento del Falco Sacro. Al tramonto si potrà assistere allo spettacolo del giocoliere sputa fuoco Chiuderà la manifestazione il concerto del gruppo Gruppo Irish “Molly’s Chamber”.

I partecipanti potranno assistere durante tutta la giornata all’esibizione dei Musici Medievali.
Accompagnati dalle guide dell’Istituzione sarà possibile visitare la Chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio. Sede vescovile della diocesi di Bisarcio (XII- XVI sec.) la Chiesa,per le sue peculiarità architettoniche,rappresenta uno dei massimi capolavori dell’architettura romanica in Sardegna,,deve il suo nome al villaggio medioevale di Guisarchum: il centro abitato sorgeva nelle immediate vicinanze dell’edificio religioso progressivamente abbandonato nel corso del tempo.

adriana ventura

3 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 04/07/2019 al 06/10/2019
Teulada
dal 24/09/2019 al 26/09/2019
Cagliari
dal 26/07/2019 al 06/10/2019
Barumini
21/09/2019
Dorgali
dal 27/09/2019 al 28/09/2019
Alghero
dal 20/09/2019 al 22/09/2019
Orroli
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español