Italia Eventi 24
LinguaIT
Autunno in Barbagia 2016 ad Aritzo
La Sagra delle castagne e delle nocciole giunge alla 46^ edizione
Dal 29/10/2016 al 30/10/2016

Metti in evidenza il tuo evento

Avete mai provato Sa Carapigna?

Allora siete invitati il 29 e 30 Ottobre ad Aritzo per assaporare il delizioso sorbetto limone: Sa Carapigna viene preparato lavorando limone,zucchero e acqua nelle apposite sorbettiere refrigerate con la neve raccolta dalle "domos de su nie".

Infatti,abili e ingegnosi gli abitanti di Aritzo si resero famosi per la costruzione de sas domos de su nie ossia le ‘case della neve’.
Risalgono al Seicento le prime notizie scritte sulla costruzione di questi profondi pozzi in cui veniva conservata la neve: raccolta nel massiccio del Gennargentu durante l’inverno dai niargios e pressata nelle neviere,veniva ricoperta da uno spesso strato di felci,poi da tronchi e terra affinché potesse essere venduta durante l’estate per refrigerare cibi e bevande in diversi centri della Sardegna.

E’ anche terra delle castagne,protagoniste ogni anno di un’importante sagra.

l grazioso centro storico conserva le tipiche case in scisto e fango con i lunghi balconi in legno,opera di abili artigiani locali che hanno fatto dell’intaglio una vera e propria arte.
Tra le antiche abitazioni vi è l’edificio settecentesco delle vecchie carceri spagnole. Lo stabile è realizzato nello stile tradizionale ed è caratterizzato da un sottopassaggio a sesto acuto chiamato “sa bovida” (la volta) da cui deriva il nome delle prigioni. All’interno vi sono le antiche celle ora utilizzate come spazi espositivi per l’allestimento di “Bruxas”,una mostra dedicata alla magia e alla stregoneria,che comprende una sezione relativa all’Inquisizione in Sardegna tra XV e XVII secolo.

Altri importanti strutture del centro sono l’affascinante Casa Devilla,risalente al XVII secolo,appartenuta a una famiglia di possidenti della zona,e il Castello Arangino,costruito ai primi del Novecento con riferimenti all’epoca medievale,seguendo la tendenza architettonica dell’epoca per le abitazioni signorili.

Percorrendo le irte viuzze si arriva alla parrocchiale di San Michele Arcangelo,costruita nel Cinquecento su un vecchio impianto del XIV secolo e pesantemente restaurata nel 1914.

Di grande interesse il Museo della montagna sarda o del Gennargentu che ospita una raccolta etnografica di oltre tremila reperti. Le ricostruzioni degli ambienti tipici della civiltà contadina e pastorale forniscono una rilevante documentazione delle attività artigianali: oltre agli antichi strumenti per la preparazione della carapigna è custodita una rara collezione di antiche cassapanche in legno intagliato note nell’Isola come “cassa di Aritzo” o “barbaricina”.

Nei dintorni si trovano diverse testimonianze di epoca preistorica tra le quali merita una visita il complesso tombale in località Is Forros. Su una roccia scistosa sono state scavate due domus de janas,sepolture di epoca prenuragica: quella a destra comprende un solo ambiente mentre la seconda si sviluppa su due sale.

MareNostrum

692 eventi pubblicati

62 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 30/11/2019 al 18/12/2019
Cagliari
dal 21/12/2019 al 23/12/2019
Irgoli
dal 09/11/2019 al 31/12/2019
Oristano
dal 28/11/2019 al 19/12/2019
Selegas
dal 08/12/2019 al 22/12/2019
Musei
dal 14/12/2019 al 15/12/2019
Berchidda
dal 31/12/2019 al 01/01/2020
Narcao
dal 22/09/2019 al 26/01/2020
Sanluri
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español