Italia Eventi 24
LinguaIT
Al via Significante 2013 dedicato alla Giustizia – Il ritorno dei Kenze Neke
Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica,per la prima volta interamente incentrata su un tema specifico: la Giustizia.
Dal 04/04/2013 al 31/05/2013

Metti in evidenza il tuo evento

All’interno della programmazione artistica e culturale dell’Associazione Figli d’Arte Medas,dedicata quest’anno all’Identità,alla Memoria e al concetto di Comunità,vedrà la luce la sesta edizione di Significante – Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica,per la prima volta interamente incentrata su un tema specifico: la Giustizia.

Diversi gli appuntamenti organizzati dall’Associazione Figli d’Arte Medas in collaborazione con Theandric Teatro Nonviolento,Associazione CricotTeatro e Teatro del Segno,previsti per i mesi di Aprile e Maggio 2013.

Da Cagliari ad Aggius passando per Guasila,Sorgono,Santadi,Siddi ed Elini,Significante conferma anche quest’anno la sua capacità di distribuzione e diffusione degli spettacoli,avendo,in sei anni di programmazione,fatto ormai tappa in tutte le Province Sarde.

Molteplici gli artisti che saranno chiamati a raccontare Codici,Leggi,Regole e Norme di Comportamento,Visioni dell’Equità.

Tra i musicisti,spiccano i nomi di Enzo Favata,della cantante Ambra Pintore e dei KenzeNeke,di nuovo assieme sul palco,dopo gli ultimi concerti di Solarussa e Berlino del 2006,in via eccezionale,per partecipare allo spettacolo teatrale di Gianluca Medas dedicato a Michele Schirru,l’anarchico da cui trassero ispirazione al momento della fondazione.

Filo conduttore degli spettacoli in scena è la relazione tra gli uomini,quale emerge dalla riflessione di importanti intellettuali e politici sardi: Antonio Pigliaru,Elisa Nivola e Maria Erminia Satta,Gonario Pinna,Eleonora d’Arborea,Giuseppe Fiori.

Un’ottica plurale e composita verrà presentata per mezzo di una collezione di testi di notevole rilevanza per la Storia della Sardegna e di particolare interesse per una provocatoria indagine artistica,svolta intorno alla nozione di isonomia e alle idee di giustizia del dibattito etico-politico di ieri e di oggi.

All’interno di una vasta panoramica sui linguaggi con cui comunicano Persona Umana e Ordinamento Giuridico,l’attenzione è rivolta al conflitto tra la Legge Scritta e la Legge Orale,all’eterno dialogo tra Diritto Naturale e Diritto Positivo e al concetto di Prevaricazione.

Significante 2013 – Giustizia,si interroga sul ruolo della Persona nel gorgo intenso dei rumorosi e apparenti soliloqui frazionati nel Mondo di Oggi.

Racconta un codice,illustra in versi la risoluzione pacifica degli scontri,dà voce all’idea di Giustizia dei pastori,confronta Medioevo e Attualità,riflette su Libertà e Totalitarismo,allargando le proposte artistiche a momenti conviviali e di incontro,intorno ai buffet che animeranno le serate al termine di alcuni spettacoli,rendendola proposta teatrale completa e coinvolgente in un orizzonte più ampio: quello delle relazioni umane.

Significante apre con Il Codice della Vendetta Barbaricina di Antonio Pigliaru,dal 4 al 7 Aprile. La narrazione di Gianluca Medas con Andrea Congia alla chitarra classica e la partecipazione di Enzo Favata ai sax e live electronics,racconta un mondo fatto di regole antecedenti alle regole,un mondo dove gli uomini e le relazioni creano la rete delle norme,un mondo in cui la Persona precede qualunque Codice.

Tra tradizione e sperimentazione,acustica ed elettronica,la nuova produzione dei Figli d’Arte Medas,di scena ad Elini (OG),Sorgono (NU),Guasila (CA) e Cagliari,è quasi un poema in versi,tra esperienze ed assiomi,e mostra le profondità emotive e le ruvide pieghe della Legge Orale.

Dall’11 al 14 Aprile è di scena Tessiduras de Paghe di Elisa Nivola e Maria Erminia Satta,tratto dalla raccolta di saggi curata dalle due donne accomunate dal forte impegno civile.

La Sardegna si riscopre maestra di pace rievocando i suoi antichi riti di conciliazione che da sempre convivono con la più nota giustizia vendicativa.

Il popolo si oppone alle servitù militari e riscopre gli strumenti per l’edificazione di una Comunità sostenibile e resiliente.

Tessiduras de Paghe,produzione del Theandric Teatro Nonviolento con l’Associazione Figli d’Arte Medas,prende forma nella lettura dei brani e nelle azioni sceniche di Maria Virginia Siriu,nei versi di Paola Alcioni,nel canto del Tenore Murales di Orgosolo e nelle armonie di Andrea Congia.

Tessidurasde Paghe esordisce a Guasila (CA) e prosegue a Santadi (CI),Aggius (OT) e Cagliari.

Dal 9 all’11 Maggio la prima dello spettacolo Il Pastore Sardo e la Giustizia di Gonario Pinna,coproduzione Cricot Teatro e Figli d’Arte Medas che debutta a Guasila (CA),Cagliari e Siddi (VS).

L’impegno di un’intera vita del penalista nuorese Gonario Pinna diviene eredità del Popolo Sardo.
Un mosaico di esperienze,racconti,aneddoti e punti di vista da condividere attraverso la Parola e la Musica.

La voce recitante di Carlo Porru con le note di Andrea Congia e Mauro Spiga,i canti della formazione corale Populos Tenore Nugoresu e gli interventi di Chiara Vigo,Barbara Simona Bosa,Andrea Porcu,Stefania Deiana,Camilla Scameroni,Silvia Piludu e Federica Orrù rendono una drammaturgia-concerto,un vortice di melodie,armonie e danze che lega i suoni tradizionali della cultura agro-pastorale sarda alla rilettura contemporanea delle memorie di Gonario Pinna.

La forza e la sconcertante attualità del Codice Medievale promulgato da Eleonora d’Arborea alla fine del XIV Secolo,che disciplina interi settori dell’ordinamento giuridico dello Stato Sardo Indipendente dell’Arborea,è portata in scena dal Teatro del Segno nel duo di voci recitanti Stefano Ledda e Ambra Pintore,con Andrea Congia alla chitarra classica.
Lo spettacolo Carta de Logu di Eleonora d’Arborea sarà il 18 Maggio a Guasila (CA) e il 19 Maggio a Cagliari.

Sul palco,l’eco della Carta de Logu fa riascoltare e riattualizza le parole d’allora: quelle potenti delle donne che hanno “scritto” il destino dell’Isola,e quelle delle figlie,mogli e madri che hanno“scritto” il destino delle loro famiglie,e che,in quel Codice,hanno “sentito” affermato il loro Diritto.

La chiusura di Significante 2013 è affidata allo spettacolo L’Anarchico Schirru di Giuseppe Fiori. Un evento unico,con la partecipazione straordinaria dei Kenze Neke,riunitisi appositamente per l’occasione. Il nome della band Kenze Neke,in sardo “senza colpa”,nasce proprio in memoria dell’anarchico sardo Michele Schirru,fucilato nel 1931 da un plotone di fascisti sardi perché intenzionato ad uccidere Mussolini.

Lo spettacolo dei Figli d’Arte Medas (al Teatro Massimo di Cagliari,Venerdì 31 Maggio) è la storia di una Persona,di un Popolo,di una Comunità.
La dimostrazione che i totalitarismi deformano la verità. Nella narrazione di Gianluca Medas,micro-storia e macro-storia si fondono in un affresco letterario novecentesco puntuale,denso e ritmato,trasfigurato in uno spettacolo-evento con la chitarra di Andrea Congia e l’etno rock dei KenzeNeke,per compiere una riflessione rock sulla libertà.

Memoria e cronaca si fanno pulsante canto,graffiante battito,irriverente stridere di voci del passato,del presente e del futuro.


Organizzazione

[email protected]

Giulia Clarkson

7 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 29/08/2019 al 01/09/2019
Guspini
dal 19/08/2019 al 25/08/2019
Desulo
dal 04/07/2019 al 24/08/2019
Cagliari
dal 03/08/2019 al 25/08/2019
Olbia
dal 22/08/2019 al 25/08/2019
Castelsardo
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español