Italia Eventi 24
LinguaIT
Debutto ad Olbia per approdare poi ad Oristano e chiudere con Carbonia,con lo spettacolo con la regia di Fabio Mureddu con la partecipazione di Federica Lugli
Dal 27/03/2015 al 29/03/2015

Metti in evidenza il tuo evento

Se i colpi di scena non devono mai mancare in una pièce teatrale,nel cartellone del XXXV Circuito Teatrale Regionale Sardo del CeDAC arriva – a sorpresa – anche Cinzia Leone,attrice piena di verve e dallo spiccato talento comico,con “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati!”,esilarante “one woman show”,incentrato sul rapporto fra madre e figlia tra conflitti generazionali e temute interferenze,che coglie l’essenza della “mammità”.

La pièce (che sostituisce l’annunciata “Alice” di Matteo Tarasco,da Lewis Carroll,con Romina Mondello) debutterà in prima regionale venerdì 27 marzo alle 21.00 al CineTeatro Olbia di Olbia,per approdare sabato 28 marzo sempre alle 21.00 al Teatro Garau di Oristano e infine domenica 29 marzo alle 20.45 al Teatro Centrale di Carbonia.

Volto noto del grande e del piccolo schermo – dai fortunati esordi con “ La TV delle ragazze” a “Scusate l’interruzione”,alle varie edizioni di “Avanzi” (proprio in televisione nascono i suoi personaggi,dalle imitazioni di Francesca Dallera,Edwige Fenech e Maurisa Laurito,alla signorina Vaccaroni e un’ineffabile Rosa Russo Jervolino) e ancora “Tunnel”, Cinzia Leone porta in scena un’autoironica riflessione intorno a quell’invisibile ma infrangibile “cordone ombelicale” che unisce ogni figlia alla genitrice. Figura fondamentale dell’immaginario,colei che elargito il dono della vita,dopo averla messa al mondo certo non smette di preoccuparsi per la propria creatura: anzi son proprio le diverse fasi di questa relazione così speciale,dalla simbiosi dell’inizio all’età dei conflitti,alla complicata dialettica delle affettuose intrusioni,delle assenze e dei sensi di colpa,alle riunioni di famiglia a disegnare,con tutte le diverse sfumature,una vera e propria altalena dei sentimenti.

L’amor materno,si sa è insostituibile e di mamma ce n’è una sola: con humour e intelligenza,nello spettacolo scritto insieme a Fabio Mureddu (che cura anche la regia) con la partecipazione di Federica Lugli,e impreziosito dai filmati di Franco Bertini e dalle musiche di Enrico Melozzi,l’attrice romana si concede un divertito e divertente excursus tra le diverse ere geologiche – dal protozoico,l’era primordiale,al cenozoico,l’era attuale – sposando rigore scientifico e scoppiettante comicità.

Impossibile non riconoscersi nell’iconografia della figlia – e della madre – e non ritrovarsi in quel dialogo (in)interrotto fatto di telefonate incessanti e incalzanti,ma anche di ricordi buffi e teneri,a tratti malinconici e struggenti,con qualche nostalgia dell’infanzia,quando la mamma protettiva,magari severa,rappresentava comunque un solido punto di riferimento nel cosmo,una stella fissa,una certezza. “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati!” affronta con brio e leggerezza temi delicati e insidiosi,quale il sottile confine tra l’esserci e l’esser di troppo,una presenza rassicurante,capace di accogliere e dare conforto,e un’invadenza eccessiva nei territori più intimi e privati. Quella lunga frequentazione,dall’infanzia all’età adulta,non può non lasciare un segno: ogni madre dà una propria impronta al carattere e alla vita dei figli,e non solo per una questione genetica,ma proprio per quell’inevitabile imprinting in cui si formano i primi elementari tratti del carattere,in cui si forgia una sensibilità,perfino un gusto,una personalità che poi si evolverà,magari per contrasto,in altre direzioni,ma preservando quel nucleo iniziale.
Quel titolo così provocatorio – Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati!” – evoca il dualismo e l’ambiguità di un rapporto giocato su un equilibrio delicatissimo,in cui le affinità e le differenze si compongono in un affascinante gioco di specchi che è in fondo l’enigma dell’origine e del senso stesso della vita.

Se il tema apre a potenziali dissertazioni filosofiche,è però nelle piccole e grandi questioni del quotidiano,nella normalità o eccezionalità delle situazioni,che si manifesta la dimensione “universale” della relazione madre e figlia – talvolta chiamate a un confronto da donna a donna,talaltra portate a richiudersi in antiche dinamiche,tra un ritorno all’infanzia e un eccesso di autoritarismo. Il punto chiave è proprio l’indipendenza,la scissione,dopo l’iniziale fusione di corpi,il riconoscere finalmente quella separazione che non è solo fisica ma soprattutto metafisica,mentale e psicologica,anche se rimane il legame d’affetto,il desiderio di tenersi in contatto (senza esagerare).

L’importante è riscire a essere se stesse fino in fondo,senza perdersi ma anche senza dimenticare le proprie origini: un passaggio inevitabile per diventare,finalmente,una volta per tutte,adulte e consapevoli,libere di agire e pensare con la propria testa,di vivere e gustare la vita in ogni istante,a proprio modo,con una sensibilità che non può essere uguale a quella di nessun altra.

filmati: Franco Bertini
musiche: Enrico Melozzi
regia: Fabio Mureddu

venerdì 27 marzo ore 21.00 OLBIA / CineTeatro Olbia
sabato 28 marzo ore 21.00 ORISTANO / Teatro Garau
domenica 29 marzo ore 20.45 CARBONIA / Teatro Centrale
INFO & PREZZI
OLBIA
Biglietti
intero €15 – ridotto €13
info: tel: 0789 28773 – cell. 328.2397198
www.cedacsardegna.it
ORISTANO
Biglietti:
posto unico: intero €14 – ridotto €12
info: cell. 345 1170216
www.cedacsardegna.it
CARBONIA
Biglietti
primi posti intero €15 – ridotto €13
secondi posti/galleria: intero €13 – ridotto €11
palchetti €5
info: tel: 328 1719747 – [email protected]

AnnaBrotzu CeDAC

73 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 14/12/2019 al 15/12/2019
Berchidda
dal 21/12/2019 al 22/12/2019
Irgoli
dal 31/12/2019 al 01/01/2020
Narcao
dal 22/09/2019 al 26/01/2020
Sanluri
dal 28/11/2019 al 19/12/2019
Selegas
dal 30/11/2019 al 18/12/2019
Cagliari
dal 21/12/2019 al 23/12/2019
Irgoli
dal 09/11/2019 al 31/12/2019
Oristano
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español