Italia Eventi 24
LinguaIT
Un racconto teatrale in forma di monologo sulle intuizioni visionarie e il rigore,la tensione verso l'utopia dell'uomo politico sassarese
07/04/2013

Metti in evidenza il tuo evento

CeDAC XXXIII Circuito Teatrale Regionale Sardo per
M’illumino di prosa stagione 2012-13
Teatro dell’Archivolto in collaborazione con Teatro Stabile di Genova
Berlinguer – I pensieri lunghi
drammaturgia e regia Giorgio Gallione
con Eugenio Allegri
domenica 7 aprile 2013 – ore 21 Nuoro Teatro Eliseo

Viaggio in Sardegna per “Berlinguer – I pensieri lunghi”:domenica 7 aprile ore 21 a Nuoro al Teatro Eliseo per M’Illumino di Prosa/ la Stagione 2012-13 del CeDAC lo spettacolo del Teatro dell’Archivolto,con drammaturgia e regia di Giorgio Gallione,dedicato alla figura di Enrico Berlinguer,storico segretario del Partito Comunista e personalità di spicco della scena politica italiana,nonché emblema della “questione morale”.
Protagonista sul palco Eugenio Allegri,per un racconto teatrale in forma di monologo sulle intuizioni visionarie e il rigore,la tensione verso l’utopia dell’uomo politico sassarese,punteggiato da testimonianze e riflessioni di intellettuali e artisti del Novecento: lo spettacolo concluderà la tournée domenica 7 aprile alle 21 al Teatro Eliseo di Nuoro.

L’Utopia e la Storia a confronto fra parole,note e immagini per un ritratto di Enrico Berlinguer che diventa vivido affresco dell’Italia del Novecento,in “Berlinguer – I pensieri lunghi”: la pièce ispirata a uno dei protagonisti di un’intensa stagione politica,tra gli ideali della giovane repubblica e i tragici anni di piombo.

“Berlinguer – I pensieri lunghi” è un appassionante “racconto teatrale” in forma di monologo,affidato al talento istrionico e la sensibilità di un attore versatile come Eugenio Allegri (già diretto da registi come Leo De Berardinis e Luca Ronconi,Andrée Ruth Shammah,Gabriele Vacis,Elio De Capitani e Ferdinando Bruni) che spazia dai lazzi della commedia dell’arte all’arte della narrazione,dalle invenzioni musicali della Banda Osiris al cinema di Daniele Segre.

Un percorso a ritroso nella storia d’Italia – in un’Europa divisa dal muro di Berlino e dalla forza delle ideologie – che si apre sui versi di Eduardo Galeano e della sua “Finestra sull’utopia”,ed è impreziosito dalle riflessioni e le testimonianze di Antonio Gramsci e Pier Paolo Pasolini,José Saramago e Salvador Allende.

Lo spettacolo del Teatro dell’Archivolto,con drammaturgia e regia di Giorgio Gallione,in un implicito omaggio all’ indimenticato leader (suo malgrado) del Partito Comunista,descrive una visione delle politica come sacrificio e dedizione,in nome di un bene comune e di una “concreta utopia” perseguibile attraverso l’azione,in contrasto con il malcostume e la corruzione delle caste al potere.

La figura di Enrico Berlinguer spicca come simbolo di coerenza e onestà intellettuale,unite a capacità visionaria e apertura mentale; tra documenti d’epoca,inserti video e trame sonore,Eugenio Allegri conduce il pubblico nella temperie del Novecento,in un mondo diviso tra due opposti schieramenti di forze,incarnazione spesso estrema (e non di rado autoritaria) dei due sistemi economici,il comunismo e il capitalismo.

La verità oltre l’ideologia,con la scoperta dei gulag,la rivolta ungherese e la repressione sovietica,fa da contrappunto all’acuto contrasto tra la crescita economica e un non adeguato “progresso sociale e civile”; in uno scenario complesso in cui esplodono gli attentati e le repressioni degli anni ’60,inizia la serie nera dei misteri di stato,insieme alla fine di un sogno con il golpe cileno,e ancor prima l’assassinio di Kennedy; il giallo della morte di Gian Giacomo Feltrinelli e gli anni di piombo,con il rapimento di Aldo Moro,segnano una stasi della democrazia,quasi un tempo sospeso,con una storia ancora da raccontare,ma la passione e l’impegno si riaccendono al fianco dei lavoratori nella lotta degli operai Mirafiori.

Una performance intrigante che rinuncia agli effetti per concentrarsi sulla personalità di Berlinguer,riscoprendone anche l’impegno pedagogico negli anni alla guida della Fgci,con lo sviluppo di una vera scuola di formazione politica e quindi il senso vivo e vero di una partecipazione agli eventi,di una conoscenza e comprensione della realtà.

Facendo propria l’affermazione gramsciana – “Odio gli indifferenti” – Berlinguer si schiera in prima persona nelle battaglie civili,dalla protesta per il pane nella sua Sassari,da ragazzo,fino alle manifestazioni per la pace e naturalmente le lotte operaie; ma prende anche posizione in modo netto e coraggioso,sia contro i gulag che in favore di un eurocomunismo progressista,che rompa le regole dello scontro per aprirsi a nuovi,più moderni scenari.

Temi appassionanti e attualissimi,non meno della “questione morale” suscitata dal segretario del PCI in favore di una riaffermazione dei valori fondamentali della politica come servizio e non come mero esercizio del potere,sono anche il ruolo delle donne nella società,la solidarietà,l’eguaglianza e ancora la pace.

“Berlinguer – I pensieri lunghi”,come spiega Giorgio Gallione nelle sue note di regia,non vuole essere uno spettacolo «né biografico né celebrativo,ma lavora per raccontare uno spaccato di storia italiana con le sue contraddizioni e utopie,tragedie e speranze,cercando di disegnare un’epoca dove fedi ed ideologie sembravano ancora possibili».

E attraverso «le parole e riflessioni dei grandi intellettuali del ‘900,da Gramsci a Pasolini,da Saramago ad Allende mette a fuoco ciò che abbiamo rimosso,perduto,trasformato,negato».

NUORO
Biglietti: primi posti: intero €16 – ridotto €14 / secondi posti: intero €14 – ridotto €11
info: 0784.4230784 – 329.0708812 – [email protected]www.cedacsardegna.it

Organizzazione

[email protected]

AnnaBrotzu CeDAC

73 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 03/09/2019 al 08/09/2019
La Maddalena
dal 22/08/2019 al 25/08/2019
Castelsardo
dal 03/05/2019 al 30/10/2019
Bitti
dal 30/08/2019 al 01/09/2019
Oristano
dal 30/08/2019 al 01/09/2019
Arzachena
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español