Italia Eventi 24
LinguaIT
Incontro con Chiara Bersani e Lorenzo Braina
25/04/2013

Metti in evidenza il tuo evento

25 aprile,Sala Teatro Ge.Na. h.17.00
“Essere Kiruna Stamell” Incontro-conferenza: riflessioni su un percorso professionale per la formazione di performer disabili. Relatrice Chiara Bersani. Con la collaborazione di Lorenzo Braina.

Chiara Bersani

Da quando ho iniziato a lavorare,prima come performer e poi come maker,ho sempre posto al centro della mia riflessione il corpo quale custode di una storia unica ed irripetibile. Vivendo il corpo,mio e di altri performer,come materia grezza di un’opera,esso diventa automaticamente immagine pubblica. Impone di essere visto,considerato.

Chi lo osserva lo interpreta,gli dà un significato. Se in esso è evidente una differenza,il corpo diventa la bandiera di una causa,icona di una battaglia.


Ma se il suo desiderio non fosse quello? Può una persona conoscere e controllare tutti i significati che la propria immagine possiede?

Posso io,Chiara Bersani,con la mia forma complessa,esimermi dal rappresentare un altro modo di esistere? E’ possibile diventare manifesti consapevoli di noi stessi? Se la causa per la quale desidera battersi non fosse la stessa per cui la società l’ha incoronato eroe? Potrebbe disattendere a questa aspettativa? Fuggire dal ruolo e dagli spazi a lui destinati? Un’attrice di 98 cm può interpretare Ophelia senza che l’intera opera diventi una riflessione sulla disabilità? La giovane spettatrice innamorata dal suo Amleto può abituarsi alla differenza del corpo,arrivare a scordarla e immedesimarsi in quella piccola Ophelia?


Non conosco la risposta a queste domande. Ho iniziato a pormele mentre prendevo consapevolezza di essere una delle uniche performer disabili in Italia. Nel nostro paese è molto difficile per un disabile formarsi e lavorare come attore,performer,danzatore o modello. Anche l’arte,le cui potenzialità sarebbero illimitate,è scivolata nella soluzione più semplice creando contenitori appositi (e quasi esclusivamente amatoriali) per i disabili.

Lorenzo Braina: “Educare alla bellezza”
Educare significa mettere in gioco la propria storia personale nell’incontro con l’altro,intraprendendo un viaggio a volte difficile e scomodo. La vita è come un viaggio fatto di incontri: sono questi a fare di te l’uomo,la donna e il genitore che sei. Interrogarsi su questi e su cosa hanno significato nel tuo cammino è una delle strade che conducono alla consapevolezza educativa. Potrà mai ognuno di noi liberarsi dai fantasmi del passato? Forse non del tutto,ma più il cammino sarà ricco di bellezza,maggiori saranno le risorse per affrontare il loro ritorno. La bellezza è forse uno dei più bei doni che possiamo offrire a tutti coloro cui rivolgiamo il nostro intervento educativo.

Lorenzo Braina è il direttore di Crea,centro per la Creatività Educativa; è un pedagosta e mediatore sociale specializzato nella conduzione di gruppi e nella gestione dei conflitti. Da anni impegnato nel campo della devianza e marginalità adolescenziale,è esperto in processi educativi nella famiglia,nella scuola e nelle comunità locali. Conduce seminari,gruppi di dialogo e percorsi formativi rivolti a genitori,insegnanti e operatori socio-sanitari.

Il theatre en vol in più di vent’anni di attività ha sempre avuto la strada come luogo naturale di ricerca e rappresentazione.

La trasformazione dello spazio pubblico in un luogo extra quotidiano dove lo spettatore/cittadino viene coinvolto,mira a smuovere il passante distratto riportandolo a una dimensione dimenticata dove la strada torna ad essere un luogo di azione,incontro e confronto.

Negli ultimi quattro anni il theatre en vol ha intrapreso un nuovo viaggio in un mondo sconosciuto fino ad allora: la disabilità fisica e mentale. La collaborazione con l’Associazione Ge.Na.,attraverso un laboratorio teatrale,ha dato vita ad un percorso di conoscenza e crescita che ora si vuole restituire e condividere con la città.
TeatrAbilità,festival delle abilità differenti è un progetto che vuole offrire degli elementi concreti per evolvere la percezione dei cosiddetti soggetti svantaggiati,mostrandone il talento,le possibilità e la straordinaria umanità.

Per la prima volta il theatre en vol si trova ad organizzare un festival non solo per la strada ma anche all’interno di una sala teatrale,per garantire agli ospiti uno spazio che dia la possibilità di concentrare l’attenzione dello spettatore senza distrazioni e dispersioni.

Tuttavia,fedeli alla loro natura e per l’esigenza di comunicazione e di partecipazione che caratterizza il tema di questa rassegna,hanno deciso di concepire anche azioni in strada,per scuotere la città e sollevare il dibattito: invitando persone diversamente abili e varie realtà che si occupano di tali problematiche ad una passeggiata per il centro storico – quella che si chiamerà “Passeggiata critica”,perché la città sia veramente di tutti e tutti abbiano la possibilità e la voglia di viverla,e in un intervento in Via Università per parlare di barriere architettoniche – perché queste ed altre barriere (mentali) non condizionino la voglia di uscire,di mostrarsi,di incontrarsi e confrontarsi.
Nel progettare TeatrAbilità si ha la fortuna di incontrare due donne straordinarie,Simona Atzori e Chiara Bersani,che hanno fatto della loro diversità un punto di forza,due donne che hanno lottato perché il pregiudizio e le difficoltà oggettive non determinassero la loro vita,che hanno fatto in modo che la loro storia offrisse degli spunti per riflettere sul fatto che le persone sono persone,indipendentemente dalla loro condizione fisica e psichica; persone che hanno diritto ad una vita piena,stimolante ed emozionante,persone che non si sono lasciate condizionare,ma forse sono riuscite a condizionare il prossimo dimostrando che essere disabili non è una condizione che necessariamente ti taglia fuori dal mondo,ma anzi arricchisce quel mondo di sfumature e possibilità.

25 aprile,Sala Teatro Ge.Na. h.17.00
“Essere Kiruna Stamell” Incontro-conferenza: riflessioni su un percorso professionale per la formazione di performer disabili. Relatrice Chiara Bersani. Con la collaborazione di Lorenzo Braina.

Maria Barca

131 eventi pubblicati

61 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español