Italia Eventi 24
LinguaIT
2^ Edizione della Poetry Slam – Finale Sardegna 2015
Organizza la Lega Italiana Poetry Slam Sardegna, con il Patrocinio dell'Assessorato alle Culture del Comune di Ozieri,in collaborazione con il Premio Ozieri
22/05/2015

Metti in evidenza il tuo evento

Evidenza Facebook

Si terrà Venerdì 22 Maggio,alle 21.00,presso il Teatro Civico,in Largo Oriana Fallaci a Ozieri, la seconda edizione della finale regionale sarda del “Poetry Slam”,che vedrà sfidarsi sul palco alcune delle migliori voci e penne del territorio classificatesi al primo posto nei singoli Poetry Slam,le sfide di poesia contemporanea con libertà di tema e forma,fatti tra il 2014 e 2015 in tutta l’isola.
In gara ci saranno riconosciuti artisti della parola,del palco e della voce quali: Davide Casu,Ignazio Chessa e Roberto Demontis (Alghero Poetry Slam); Roberta Cucciari Sanna (Minosse Poetry Slam Sassari); Marco Fenudi (Ozieri Poetry Slam); Luana Farina (Errabonda Poetry Slam Porto Torres); Andrea Doro (Piaghe Poetry Slam); Dario Cassoji Dessì,Ruggero Loi e Antonella Montagna (Poetry Slam Cagliari),più il vincitore dell’ultima eliminatoria,a cui ci si può ancora iscrivere,che si terrà la stessa sera della finale.
Tutti o quasi,forti di consolidate esperienze sul campo,proveranno a conquistare il titolo di campione regionale sardo che avrà l’onore di rappresentare l’isola alle Finali Nazionali che si terranno a fine luglio durante il prestigioso Festival La Punta della Lingua di Ancona,tra i primi tre festival di poesia in Italia al giorno d’oggi. Finale che quest’anno vedrà la partecipazione di ben due finalisti sardi,a differenza dell’anno scorso dove la Sardegna venne rappresentata dal solo Ignazio Chessa.
Nella stagione 2014/2015 infatti la scena sarda è cresciuta ulteriormente arrivando a contare 11 slam (Cagliari 3 slam,Alghero 3 slam,Sassari,Ozieri,Porto Torres,Ploaghe 1 slam,e un’ultima eliminatoria da tenere a ridosso della finale),quarto coordinamento assoluto in Italia per numero di slam fatti,secondo solo a Lazio-Campania,Lombardia e Piemonte-Liguria.

Inoltre il pubblico ha sempre risposto con partecipazione e interesse,non è mai sceso al di sotto delle 50-60 unità anche nei centri più piccoli,ed ha avuto punte di affluenza a Sassari,Cagliari e Ozieri.
L’interesse dei media ha visto affiancarsi ai costanti articoli sulla stampa e sulle numerose testate web,spazi importanti sulle emittenti televisive e radiofoniche più seguite nell’isola.
La Sardegna ormai è una delle scene più vivaci al momento,anche per la virtuosa combinazione tra le esperienze di Sergio Garau,coordinatore regionale e una tra le personalità più attive e riconosciute in questo campo a livello europeo come poeta e come organizzatore ormai da più di dieci anni,Giovanni Salis,segretario regionale e promotore di numerosi eventi di matrice culturale e sociale sul territorio sardo,un gruppo di poeti bisognoso di uno spazio di libera espressione e un pubblico crescente che vuole ascoltare una poesia viva e presente al di fuori di alcuni obblighi scolastici e di alcune autoreferenzialità accademiche.
Come teatro della finale regionale,su proposta dei soci L.I.P.S. e slammer Marco Fenudi e Pierluigi Manchia,si è scelto un luogo dove vi è un pubblico già fidelizzato,una scena,un locale adatto,raggiungibile,che godesse del sostegno di parte delle istituzioni e privati. L’idea è anche di spostare la sede ogni anno,così dopo Sassari l’anno passato,per il 2015 la scelta è caduta su Ozieri,che risponde bene a molti dei requisiti necessari ed ha anche un valore simbolico in quanto sede del Premio Ozieri (che partecipa con entusiasmo all’iniziativa e all’idea di promuovere prossimamente poetry slam progettualmente bilingue) e capitale della poesia di lingua sarda-logudorese. Inoltre l’evento gode del Patrocinio e del contributo dell’Assessorato alle Culture del Comune di Ozieri.
Il ruolo di presentatore (o m.c.,master of ceremony – mastro di cerimonia,come si dice nel linguaggio specifico dello slam) sarà svolto dal già citato Sergio Garau.
Il notaio di gara della competizione letteraria sarà Giovanni Salis,segretario della L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam) Sardegna.
Tra gli ospiti d’eccezione e fuori gara,ci sarà Dani Orviz,due volte campione europeo di Poetry Slam da Barcellona e campione spagnolo: uno dei più incisivi,completi e spettacolari poeti performer sulla scena europea di questi anni; i suoi brani saranno proiettati in traduzione italiana durante la sua performance in originale.

Il secondo ospite di rilievo internazionale è il poeta di Ozieri e di stanza a Bologna Alberto Masala,poeta che non necessita presentazioni in questa sede e che ricopre un ruolo ideale di collegamento tra la poesia orale tradizionale mediterranea e sarda e i movimenti della poesia internazionale dalla beat generation a oggi.
La terza ospite d’eccezione è Clara Farina,attrice ed interprete,una delle migliori interpreti che abbiano dato voce e corpo alle poesie in lingua sarda. L’importanza degli ospiti fuorigara è data,oltre per il dare lustro e rilievo culturale all’evento,per dare la possibilità ai poeti e al pubblico sardo di vedere all’opera dal vivo eccellenze europee altrimenti difficilmente accessibili,oltre al tentativo di riunire e confrontare diverse poesie e generazioni. Il problema interessa la Sardegna anche più di altre scene,per ragioni geografiche – se,dunque negli slam regolari è difficile avere ospiti di rilievo internazionale,la finale è il momento più opportuno.

Per tenere alti ritmo e attenzione,effettuare degli stacchi musicali tra un poeta e l’altro,oltre ad accompagnare i momenti prima di ogni parte dell’evento,ci sarà il dj Paolo Ventura.
Anche quest’anno l’evento sarà ripreso e trasmesso dalle telecamere di TeleSassari per permettere a chi non ha la possibilità di partecipare fisicamente.
La struttura dell’evento:
Si inizia alle 17 con una processione per le strade e le vie di Ozieri in cui le personalità invitate e i poeti e performer presenti daranno dei piccoli assaggi delle loro opere,così da destare interesse e coivolgere la cittadinanza nella serata.
Verso le 19 è la volta della semifinale da cui selezionare l’ultimo finalista – anche funzionale a convogliare e presentare a Ozieri i poeti che hanno animato la stagione e che non sono riusciti ad accedere alla finale – e,dopo una buona pausa di un’ora circa,dare il via all’effettiva finale sarda,per le 21.

A corollario e rinforzo della parte principale dell’evento si attende conferma di un laboratorio o incontro con le scuole superiori di Ozieri a cura dei poeti ospiti. Dani Orviz,Alberto Masala e Sergio Garau hanno infatti lunga ed internazionale esperienza di laboratori nelle scuole di poesia e performance.
Alcuni brevi momenti di lettura ed azione poetica itinerante nel pomeriggio del 22 maggio in alcuni angoli suggestivi del centro di Ozieri.
Grafica e locandina ufficiale: Luciano Fenudi alias James Choice.
Logo Poetry Slam Sardegna e locandina sottufficiale: Angelo Saccu.
La finale 2014.
L’11 aprile 2014 i vincitori di 8 slam (Sassari 3 slam,Ozieri,Cagliari,Porto Torres,Alghero,Aritzo 1 slam) si sono sfidati a Sassari nel locale True Colors davanti a un pubblico di circa 150 spettatori paganti: la finale ha visto la vittoria della scrittrice Lalla Careddu,che ha poi lasciato a Ignazio Chessa il compito di rappresentare l’isola alla finale italiana di Monza 2014. Ad arricchire la serata e ravvivare il legame con la tradizione e le altre arti una intensa selezione di brani di poeti di lingua sarda da parte dell’ottima interprete Clara Farina,uno spettacolo di poesia italiana in musica elettronica da parte del duo sperimentale MowMan e un duo di musica blues,i Red Rooster di Portland. La finale ha avuto diversi riscontri mediatici: da articoli a tutta pagina sui maggiori quotidiani,alla ripresa professionale di TeleSassari,il cui montaggio è andato in onda a più riprese ed è tutt’ora visionabile sul sito dell’emittente a questo link.
Il Poetry Slam è una gara di poesia,un modo di rinnovare e tenere in vita la millenaria tradizione della poesia orale (tradizione radicata nel Mediterraneo e certo anche in Sardegna),uno stratagemma per riformare il pubblico della poesia e che riesce nel rendere popolare la poesia.
Le regole sono semplici: ogni poeta ha 3 minuti a testa (da tre minuti e dieci secondi sono previste delle penalità),non può avvalersi di oggetti scenici o accompagnamenti musicali e deve aver scritto i testi di proprio pugno; una giuria popolare scelta in modo casuale tra il pubblico presente decide il vincitore votando i componimenti da 0 a 10 (per una sintesi molto efficace del poetry slam si può consultare questo articolo del poeta che ha portato in Italia questa disciplina: Lello Voce: http://www.lellovoce.it/Poetry-Slam).
In Europa,in particolare nei paesi di lingua tedesca,il rilievo del Poetry Slam è enorme (si veda questo articolo: http://www.absolutepoetry.org/Il-poeta-che-vive-del-suo-scrivere ),ma il fenomeno è in crescita un po’ ovunque (Francia,Spagna,Portogallo,Regno Unito,paesi esteuropei e così via).
In Italia si fanno Poetry Slam di ottimo livello dal 2001 nei migliori festival di poesia e letteratura,ma è solo da qualche anno che il movimento sta crescendo in modo sistematico dal basso con la nascita della L.I.P.S. e dei primi campionati italiani. Nella stagione 2013/2014 la L.I.P.S. In tutte le realtà italiane ha organizzato poco più di ottanta Poetry Slam tra qualificazioni finali regionali e nazionali (tenute a Monza nell’ambito del festival Poesia Presente con ospite il fondatore del Poetry Slam,il poeta di Chicago Marc Kelly Smith),mentre per la stagione 2014/2015,che va concludendosi ora il numero degli Slam è quasi raddoppiato arrivando a 150. Oltre all’incremento quantitativo si segnala una presenza sempre più capillare nei territori,maggiore interesse dei media ed affluenza ed intergenerazionalità del pubblico,maggiore interazione e circolazione di poeti tra le scene italiane ed europee e l’intrecciarsi e il collaborare tra più soggetti e progettualità come festival,locali,associazioni,singoli,personalità della poesia e della cultura.
“La Poesia non è fatta per glorificare il poeta,essa esiste per celebrare la comunità; il punto dello slam non sono i punti,il punto è la Poesia.”
Da un intervista di Lello Voce,che ha portato lo slam in Italia a Marc Kelly Smith e a Rayl Patzak,pionieri dello slam negli Stati Uniti e in Germania: http://www.lellovoce.it/spip.php?article206
“Pubblico per la Poesia. Pubblico pagante 5,10,15 euro. Sale concerti,club,teatri di 400,800,1600 posti esauriti. Pubblico debordante,fuori,in coda,nei foyer,ai maxischermi,rimandato a casa. Pubblico che non demorde e cerca,guarda video,foto,commenta,vota,compra CD,DVD,magliette,adesivi,spillette,persino libri. Di Poesia? Di che stiamo parlando? Poesia contemporanea? […] Le fondamenta di questo largo successo sono nelle centinaia di poetry slam che in Germania,Svizzera,Austria etc – il fenomeno ha una portata mondiale – si svolgono con cadenza mensile. Nella sola Berlino negli ultimi anni si è arrivati a una decina di slam regolari al mese […]”
Da un reportage sullo slam in Europa: per intero a questo indirizzo:
http://www.attimpuri.it/2010/10/azioni/la-poesia-di-lingua-tedesca-sempre-piu-popolare-e-di-successo-riesce-a-stare-in-piedi-con-le-proprie-gambe-una-panoramica-sul-poetry-slam-e-qualche-domanda-di-sergio-garau/
Il Poetry Slam è sostanzialmente una gara di poesia in cui diversi poeti leggono sul palco i propri versi e competono tra loro,valutati da una giuria composta estraendo a sorte cinque elementi del pubblico,sotto la direzione dell’Emcee (Master of Cerimony),come dicono in America,mutuando il termine dallo slang Hip Hop.
Ma lo slam è poi,in verità,molto di più,ed è in questo ‘di più’ che sta la ragione del suo dilagante successo in America,Canada,Inghilterra,Germania ed ora anche in italia.
Maggiori informazioni sullo slam poetry: www.lipslam.it

giovanni

14 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

Allerta Meteo

Rischio Idraulico

Oggi
Domani

Rischio Idrogeologico

Oggi
Domani

Temporali

Oggi
Domani
Scala di rischio
Moderato
Importante
Elevato

# Altri Eventi

dal 18/06/2019 al 19/06/2019
Cagliari
26/01/2019
Scano di Montiferro
dal 08/01/2019 al 29/01/2019
Cagliari
dal 06/01/2019 al 02/06/2019
Nuoro
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

E24 S.r.l. P.iva 03760860928

SardegnaEventi24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sassari al n.1 del 16/04/2018

Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010

Sede Legale: Via S. Sonnino 128 - 09127 Cagliari Italy

Sede Operativa: Piazza del Comune, 6 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079 291662

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español